Coronavirus: superati i 5000 morti in Puglia da inizio pandemia

Coronavirus: superati i 5000 morti in Puglia da inizio pandemia
GiovinazzoViva INTERNO

Attualmente ci sarebbero 154 positivi al Sars CoV2 sul territorio regionale, mentre sono 13 le vittime da inizio pandemia

Nel bollettino compare però un numero più alto, pari a 70, perché sono stati caricati oggi sul sistema dati relativi agli ultimi 7 giorni.

A comunicarlo nella serata di ieri, 6 aprile, la Regione Puglia.Le vittime registrate nelle ultime 24 ore sono 70, con ben 50 decessi nel barese. (GiovinazzoViva)

Se ne è parlato anche su altre testate

Pochi, anche per la concomitanza con il Lunedì di Pasqua, i test eseguiti, pari a 5.759. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti (BariToday)

Al Policlinico di Bari sono in programma per tutta la settimana oltre duemila vaccinazioni di pazienti oncologici tra cui donne con tumore mammario e uomini con neoplasie urologiche, pazienti trapiantati e caregiver di soggetti trapiantati (La Gazzetta del Mezzogiorno)

2 casi di residenti fuori regione e 6 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e riattribuiti. L’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco precisa quanto segue: “Sono 15 i decessi avvenuti in Puglia nella giornata di oggi. (Galatina)

Pandemia in Puglia, i dati di FdI: "Spese folli, tanti contagi, terzultimi per vaccini somministrati"

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 203.602 così suddivisi: 79.408 nella provincia di Bari; 19.846 nella provincia BAT; 14.831 nella provincia di Brindisi; 37.416 nella provincia di Foggia; 19.537 nella provincia di Lecce; 31.568 nella provincia di Taranto; 702 attribuiti a residenti fuori regione; 294 provincia di residenza non nota. (CoratoLive)

I bollettini Covid quotidiani dei giorni festivi vanno sempre presi con le pinze, coinvolgendo un numero ridotto di tamponi in 24 ore rispetto alla media. Sono 258 i posti occupati nei reparti di terapia intensiva (MolfettaViva)

Solo il 5,44% del totale di tamponi contro il dato nazionale del 19,91% E, simulando l’ipotesi che la Lombardia non facesse parte dell’Italia, il dato nazionale sarebbe del 27,4. (StatoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr