Coronavirus, Vergallo: “in questi giorni si colpevolizza la Regione Sicilia perché avrebbe truccato i dati sui posti di rianimazione”

Stretto web INTERNO

Tra i posti di rianimazione nuovi vengono annoverati anche i lettini di sala operatoria che erano stati usati in emergenza nella prima ondata”. Il dott.

23 Novembre 2020 09:11. Coronavirus, Vergallo: “in questi giorni si colpevolizza la Regione Sicilia perché avrebbe truccato i dati sui posti di rianimazione, ma non è l’unica.

Laddove si parla di nuovi posti di terapia intensiva bisogna intendersi su cosa sono. (Stretto web)

La notizia riportata su altre testate

Diverse le strade allagate, e in alcune zone si evidenziano anche disagi alla viabilità per il violento nubifragio. Inoltre da oggi per 24-36 ore si prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. (Live Sicilia)

Nelle ultime 24 ore in Sicilia è risultato positivo il 19,5% dei soggetti sottoposti a test. In Sicilia sono state sottoposte a tampone 11 persone per ogni positivo. (Stretto web)

Tra il personale in totale ci sono stati 4 contagiati, di cui due guariti e gli altri in isolamento domiciliare”. Con i nuovi casi salgono a 37.162 gli attuali positivi con un incremento di 921. (BlogSicilia.it)

I numeri sono contenuti nel report quotidiano diffuso dal ministero della Salute e dall’Istituto superiore di sanita’, che registra anche 45 morti e 292 guarigioni nelle ultime 24 ore. (Grandangolo Agrigento)

Caro direttore,. Ha seguito questa vicenda del dirigente generale che spronava i manager a caricare i numeri dei posti letto di terapia intensiva nelle piattaforme nazionali? Saranno certamente in possesso di informazioni che li hanno portati ad avere questa reazione, perché altrimenti sarebbe stato innaturale. (Live Sicilia)

Il tasso di positività è di 17,6% dei tamponi totali effettuati nella settimana (la settimana precedente erano il 16,2%). Sono stati 11597 i nuovi contagi registrati, valore più elevato dall'inizio dei controlli con 13% in più rispetto alla settimana precedente, quando però l'incremento era stato del 21,9%). (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr