Gli italiani vogliono il Green Pass per discoteche e ristoranti: favorevole il 73%

Gli italiani vogliono il Green Pass per discoteche e ristoranti: favorevole il 73%
Il Riformista INTERNO

“Il 42 per cento degli intervistati si dice ‘molto favorevole’ a questa prospettiva, il 31 per cento ‘abbastanza favorevole’.

La Conferenza delle Regioni ha proposto nel pomeriggio, secondo quanto riportato dall’Ansa, di utilizzare il Green Pass come un salvacondotto per scongiurare chiusure al di fuori della zona bianca.

La maggioranza degli italiani sarebbe favorevole all’estensione dell’uso del Green Pass. (Il Riformista)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il Green pass si ottiene con la prima dose di vaccino, con tampone rapido fatto nelle 48 ore precedenti. Lo stato di emergenza per il Covid, in vigore dal 31 gennaio 2020 e in scadenza il 31 luglio, è prorogato fino al 31 dicembre 2021 (TarantoBuonaSera.it)

La decisione del Governo, dopo una non facile mediazione con le Regioni, è questa: il Green pass serve per molte cose, praticamente per tutto. 💃 Le discoteche restano chiuse (e in prima battuta beneficeranno di un fondo da 20 milioni di euro come ristori) (CiaoComo)

Per i banchetti seguenti le cerimonie civili e religiose il Green pass era già stato previsto. I dipendenti dei luoghi di ristorazione dovranno avere il Green pass e indossare la mascherina. (La voce di Rovigo)

Dai ristoranti alle chiese e ai controlli: tutti i dubbi sul Green Pass Al ristorante sì

“Se invece i livelli di rischio, a cui si sta lavorando sulla base di nuovi parametri, dovessero cambiare in peggio allora, invece di tornare a misure restrittive non più sostenibili, si potrebbe introdurre il green pass per riservare l’accesso ad ogni attività esclusivamente alle persone che hanno completato il ciclo vaccinale. (4live.it)

Obblighi e divieti dal 5/10, fasce-rischio basate su dati ricoveri, quarantena ridotta per chi ha il lasciapassare. Con il nuovo decreto Green pass il consiglio dei Ministri ha prorogato anche lo stato di emergenza fino a fine anno. (Cronache della Campania)

Al tempo stesso però, come spiegato dall'Esecutivo, il Green Pass è anzitutto, prima ancora di una misura restrittiva per limitare i contagi, un incentivo alla vaccinazione. La Statel di Milano ha bruciato tutti sui tempi, introducendo l'obbligo di Green Pass entro fine anno. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr