VELINO/ RECUPERATO IL QUARTO CORPO DOPO 28 GIORNI

VELINO/ RECUPERATO IL QUARTO CORPO DOPO 28 GIORNI
Certa stampa INTERNO

Il recupero dopo 28 giorni si è rivelato più difficile del previsto: insieme ad una quarantina di soccorritori hanno operato tre cani molecolari, due dei carabinieri e l’ultimo della Guardia di finanza.

Il ritrovamento è stato effettuato a ridosso della scadenza, le 14,30, entro cui era stata fissato il rinvio delle ricerche per il rischio valanghe.

E’ stato recuperato il corpo dell’ultimo dei quattro escursionisti dispersi dal 24 gennaio scorso sul Monte Velino, Gianmarco Degni, 26enne studente di Avezzano (L’Aquila). (Certa stampa)

Ne parlano anche altri media

Nell'attività di ricerca, un gatto delle nevi si era schiantato al suolo nel tentativo di portarlo in quota con l'elicottero. MASSA D'ALBE. Tutti originari di Avezzano, i 4 sono stati trovati grazie a un cane dell'Unità cinofila, sepolti sotto una consistente coltre di neve (il Dolomiti)

“Vi ricorderemo sempre”, i messaggi di affetto e amicizia davanti ai negozi di Avezzano. Ci sono fiori, piantine, cuori, disegni e piccoli lumini, davanti alle attività commerciali di via Marconi, di Gianmarco Degni e Tonino Durante. (MarsicaLive)

E’ stato recuperato il corpo dell’ultimo dei quattro escursionisti dispersi dal 24 gennaio scorso sul Monte Velino, Gianmarco Degni, 26enne studente di Avezzano (L’Aquila). Il ritrovamento è stato effettuato a ridosso della scadenza, le 14,30, entro cui era stata fissato il rinvio delle ricerche per il rischio valanghe. (Onda Tv)

Dispersi sul Velino: recuperato il quarto corpo

Poco dopo, a breve distanza l’uno dall’altro, sono stati ritrovati altri due corpi, identificati solo qualche ora dopo. Velino, chi sono i 4 escursionisti dispersi. Tonino Durante è un noto commerciante di Avezzano, di 60 anni (Il Capoluogo)

Purtroppo poco dopo sono stati travolti da una valanga che non ha lasciato loro scampo. Sono stati recuperati sul monte Velino i corpi dei quattro escursionisti dispersi dallo scorso 25 gennaio dopo essere stati travolti da una valanga. (Fanpage.it)

Il padre, Mauro Frabotta, è titolare dello storico Alimentari Frabotta in zona Cavour ad Avezzano, inserito recentemente tra le migliori Gastronomie italiane. È finita così l'operazione di ricerca dei cadaveri, alla quale hanno partecipato anche le unità cinofile. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr