Nuove Province bocciate dal Governo, Zedda: "Dodicesima legge impugnata" - Sardiniapost.it

Nuove Province bocciate dal Governo, Zedda: Dodicesima legge impugnata - Sardiniapost.it
SardiniaPost INTERNO

Lo ricorda il consigliere dei Progressisti, Massimo Zedda, che a differenza di altri colleghi della minoranza si è sempre opposto al disegno bocciato dal Governo.

“La riforma degli Enti locali è la dodicesima legge impugnata in questa legislatura: un vero record”.

“Questo dimostra la totale inadeguatezza e incapacità di legiferare da parte della maggioranza che sostiene Christian Solinas – attacca -, soprattutto da quando il presidente della Regione, colpevolmente, ha sottratto all’Avvocatura l’analisi tecnico-normativa funzionale alla predisposizione delle leggi, spostandola in capo alla Presidenza”. (SardiniaPost)

La notizia riportata su altri media

La Sardegna – viene ricordato – con circa 1.600.000 abitanti, ha oggi 4 Province e una Città Metropolitana. Erano modificate la Provincia di Nuoro e la Città metropolitana di Cagliari, che passa da 17 a 71 Comuni. (SardiniaPost)

“Una giusta decisione del Governo”. “Parlano di referendum ma – si domanda Sanna – per esempio la Provincia di Oristano è stata istituita con referendum? (SardiniaPost)

Le province sarde avrebbero in media 200.000 abitanti, cioè meno di un municipio di una grande città. Nel comunicato ufficiale del consiglio dei ministri si legge: "Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, ha deliberato di impugnare la legge della Regione Sardegna n. (La Nuova Sardegna)

Il governo dice no e impugna la legge della Regione Sardegna che moltiplica le Province: “Senza…

"Parlano di referendum ma - si domanda Sanna - per esempio la Provincia di Oristano è stata istituita con referendum? "Una giusta decisione del Governo”, il suo commento. (L'Unione Sarda.it)

Il Governo Draghi pronto a impugnare la legge con cui il consiglio regionale della Sardegna ha deciso di aumentare da 5 a 8 le province dell’Isola senza passare da referendum, come previsto dallo Statuto. (L'Unione Sarda.it)

Senza referendum preventivo, previsto dal suo statuto, la Sardegna non può aumentare le sue province da 5 a 8. Eppure durante il Consiglio dei ministri, a quanto apprende Ilfattoquotidiano.it, la linea non è stata univoca: alcuni ministri di centrodestra avrebbe infatti espresso dubbi sull’impugnazione. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr