Antonio Megalizzi, domani la laurea ad honorem. Il ricordo del presidente del parlamento europeo Sassoli

Alto Adige INTERNO

"Antonio Megalizzi era una persona che credeva fortemente nel progetto europeo e lo alimentava ogni giorno con il suo lavoro.

Un momento solenne per il Trentino, un momento solenne per l'Italia tutta"

Per questo parteciperò con convinzione e commozione domani alla cerimonia della consegna, da parte del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, della laurea magistrale a titolo d'onore in European and international studies ad Antonio in programma domani a Trento. (Alto Adige)

Su altre testate

Il luogo della morte – Strasburgo – è infatti “luogo simbolo della pace europea, conteso per secoli, diventato sede del Parlamento europeo simbolo della pacificazione che ha trasformato la contrapposizione in impegno comune” ha ricordato (Il Fatto Quotidiano)

La consapevolezza dell'importanza dello spirito critico, del confronto tra opinioni, non limitandosi solo a comprendere ma aiutando gli altri a comprendere. (Il Sole 24 ORE)

Uno strumento, per Sassoli, utile e necessario per una vera ripartenza. Abbiamo fatto per avere una legge che istituisse questo strumento che può dare libertà di movimento, che può riaprire, in maniera ordinata". (TrentoToday)

Aveva la consapevolezza dell’importanza dello spirito critico non limitandosi a comprendere ma aiutando gli altri a comprendere. Questo è quello che affascinava Antonio Megalizzi». (Trentino)

Lo ha detto il presidente del parlamento europeo, David Sassoli, aprendo a Trento la cerimonia per il conferimento della laurea ad honorem ad Antonio Megalizzi (LaPresse)

Questo affascinava Megalizzi, questo è il messaggio che raccogliamo». È stata conferita una laurea magistrale a titolo d'onore in European and International Studies ad Antonio Megalizzi, il giornalista di ventinove anni ucciso nella strage ai mercatini di Natale di Strasburgo del dicembre del 2018. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr