Rsa ai privati, Fitto condannato a risarcire 500 mila euro alla Regione. L’ex governatore: «Sono basito»

Rsa ai privati, Fitto condannato a risarcire 500 mila euro alla Regione. L’ex governatore: «Sono basito»
Corriere del Mezzogiorno INTERNO

La Regione Puglia aveva chiesto un risarcimento per danni non patrimoniali pari a 1,5 milioni di euro e patrimoniali pari a oltre 22 milioni.

I giudici hanno condannato Fitto per i soli danni morali ma non per quelli patrimoniali.

In discussione la delibera del 2004 sulla gestione delle 11 Rsa regionali, che aprì la strada alla privatizzazione, con una gara di 198 milioni di euro

shadow. BARI - Raffaele Fitto, ex governatore della Puglia, attualmente eurodeputato, dovrà risarcire la Regione di 500 mila euro per i danni morali arrecati in seguito alle decisioni assunte sulle Rsa (residenze sanitarie assistite). (Corriere del Mezzogiorno)

Se ne è parlato anche su altri giornali

(LaPresse) – “Mai come in questo momento Governo, Regioni e Comuni, anche di segni politici diversi e con differenze di vedute, sentiamo l’obbligo morale di lavorare insieme”. “Non si scherza, 230 miliardi di euro non torneranno mai più in questo Paese” (LaPresse)

"La Corte ritiene - si legge nella sentenza - che il falso ideologico commesso da Fitto abbia provocato un enorme danno alla credibilità e all'immagine della Regione". Accuse, queste ultime, dalle quali Fitto è stato assolto in sede penale in via definitiva. (TGR – Rai)

Raffaele Fitto deve risarcire la Regione Puglia per 454 mila euro. I giudici: "Avulso da democrazia e legalità" di Giuliano Foschini. Raffaele Fitto. La condanna del tribunale civile di Bari nella coda di un procedimento penale ventennale sulle Residenze sanitarie per anziani che ha visto Fitto uscire tra assoluzioni e prescrizioni. (La Repubblica)

Fitto deve risarcire la Regione Puglia per 454mila euro. "Avulso dalla legalità e con un atteggiamento autocratico"

I giudici hanno condannato Fitto per i soli danni morali ma non per quelli patrimoniali In sede penale è stata dichiarata anni fa la prescrizione dei reati e oggi il procedimento si è definito in sede civile. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Un presidente avulso dalla democrazia e dalla legalità, nonché dal rispetto”, queste le parole dei giudici La Corte ritiene inoltre che “il falso ideologico commesso da Raffaele Fitto abbia provocato un danno alla credibilità e all’immagine della Regione Puglia (Il Quotidiano Italiano - Bari)

“Il falso ideologico commesso da Fitto – riporta la Corte – ha provocato un enorme danno alla credibilità e all’immagine della Regione. Un atteggiamento autocratico proprio di chi evidentemente considerava soltanto il risultato da perseguire, al di là di procedure, rispetto di regole legali e amministrative, e persino rispetto personale e politico verso i suoi assessori” (l'Immediato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr