«Zitta tu!Ti prendo a bastonate». Anziani maltrattati e minacciati nella casa di riposo: 4 arresti a Palermo

«Zitta tu!Ti prendo a bastonate». Anziani maltrattati e minacciati nella casa di riposo: 4 arresti a Palermo
Corriere del Mezzogiorno INTERNO

Dopo la Bell'Aurora, sequestrata l'anno scorso, le indagini hanno riguardato la onlus 'I nonnini di Enza, un vero e proprio lager per gli ospiti».

In quattro sono stati arrestati e messi ai domiciliari per i maltrattamenti nei confronti degli ospiti (che pagavano 800 euro al mese di retta).

In questi contesti il controllo sociale riveste un ruolo determinante»

La struttura non applicava nessuna precauzione anti Covid | Roberto Chifari - CorriereTv. (Corriere del Mezzogiorno)

Su altre testate

Un'anziana signora ospite della casa di riposo telefona e racconta degli insulti e delle violenze. La telecamera nella casa di riposo ha registrato tutto. (Il Messaggero)

In meno di due mesi sono state, infatti, registrate decine di episodi di vessazioni e angherie attuate sistematicamente a danno degli anziani costretti a vivere in uno stato di costante soggezione e paura. (IL GIORNO)

Si tratta dei fratelli Maria Grazia (55 anni), Carmelina (52 anni) e Mariano Ingrassia (63 anni), dipendenti della onlus, e dell’amministratrice Vincenza Alfano (28 anni). Violenze e minacce hanno portato a 4 arresti. (Nurse Times)

“Aiutateci qui è un inferno”, la denuncia di un’anziana della casa di riposo i Nonnini di Enza

Si mette con questa faccia, le darei un ceffone, ora devi stare muta!". Carmelina Ingrassia viene intercettata mentre dice: "Mi sono caduti da poco i cracker ma sono buoni, sono integrali sono buoni, questi glieli diamo ai nonni (PalermoToday)

Le indagini dei finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo - Gruppo tutela mercato capitali, avviate grazie alla segnalazione di un'ospite della casa di riposo, si sono sviluppate attraverso intercettazioni che hanno consentito di accertare fin da subito episodi di maltrattamento, fisico e psicologico, ai danni degli anziani Nel quadro dell'operazione "Nessuno tocchi i nonnini", la Onlus "I nonnini di Enza" - che gestisce l'attività di assistenza residenziale - è stata sequestrata a titolo preventivo e affidata ad un amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Palermo, al fine di "assicurare la prosecuzione dell'attività con personale qualificato nell'interesse e per la salvaguardia degli ospiti". (AGI - Agenzia Italia)

Nessun positivo al covid19 tra gli ospiti e il personale della casa per anziani “I nonnini di Enza” dopo i tamponi, effettuati dal personale della direzione della centrale operativa del 118 con la Gdf Nel corso della chiamata l’uomo ha potuto sentire chiaramente i rimproveri che il personale rivolgeva alla donna. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr