Trieste, la protesta dei portuali è finita. “Domenica torniamo al lavoro”

The MediTelegraph INTERNO

Immediata la replica del suo presidente, Franco Mariani: "Il controllo sui Green pass non spetta a noi ma agli operatori portuali".

Quella di chi lavorerebbe senza il lasciapassare al porto nella consapevolezza dell'Agenzia per il lavoro portuale di Trieste (Alpt) che ha denunciato alla Questura.

Trieste - Finisce quando imbrunisce sul “fronte del porto no green pass”, radunato al varco 4, la protesta dei portuali di Trieste. (The MediTelegraph)

Se ne è parlato anche su altri media

Il secondo giorno di manifestazione contro l'obbligo di green pass leggi anche Green pass: un migliaio davanti al Varco 4 a Trieste Al porto di Trieste si protesta dal 15 ottobre, giorno in cui è entrato in vigore l'obbligo di green pass per i lavoratori. (Sky Tg24 )

Domani staremo assieme, ma chi deve arrivare da fuori regione stia a casa e combatta lì. Così il Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste commenta le agitazioni di questi giorni contro l’obbligo di Green pass, e annuncia che la protesta è sospesa. (Open)

APPROFONDIMENTI VIDEO Green pass: secondo giorno di protesta nel porto di Trieste, ma. CONTRO IL GREEN PASS Trieste, continua la protesta dei portuali. L'ultima notte di protesta a Trieste. Prosegue anche questa sera, nonostante gran parte dei manifestanti si sia allontanata dopo le dichiarazioni del leader del Coordinamento del lavoratori portuali di Trieste, Stefano Puzzer, il presidio No Green pass davanti al varco 4 del Porto di Trieste (ilgazzettino.it)

Stefano Puzzer, colui che è alla guida dell’iniziativa e portavoce del Coordinamento lavoratori portuali Trieste, ha detto che:. Prosegue il presidio dei No Green Pass al porto di Trieste. Inoltre, dopo ben 24 ore, la protesta contro il Green Pass dei portuali di Trieste sta andando avanti, presidiando il varco 4 dello scalo. (Notizie.it )

Una resa camuffata, parodossalmente, come una sorta di successo. 'Questa prima battaglia l'abbiamo vinta - si legge nel comunicato - dimostrando la forza e la determinazione dei lavoratori portuali e di tutti coloro che li hanno affiancati nella difesa della democrazia e della libertà'. (La Pressa)

Ci siamo poi uniti agli altri lavoratori e cittadini che partecipavano alle manifestazioni del Coordinamento No Green Pass di Trieste. Questa prima battaglia l'abbiamo vinta, dimostrando la forza e la determinazione dei lavoratori portuali e di tutti coloro che li hanno affiancati e sostenuti nella difesa della democrazia e della libertà individuale. (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr