Operato il fratello della piccola Laura. E resta in ospedale anche la mamma ferita nello schianto delle Frecce

CronacaQui.it INTERNO

È stato sottoposto a un intervento chirurgico il dodicenne fratello di Laura Origliasso, la bimba di cinque anni morta nell’incidente che ha coinvolto un velivolo delle Frecce Tricolori, a Caselle Torinese. L’operazione, programmata, è consistita in un innesto di tessuto amniotico da parte dei chirurghi plastici. Il dodicenne, a quanto si apprende da fonti ospedaliere, resta in condizioni generali stabili ed è seguito dalle psicologhe cliniche. (CronacaQui.it)

La notizia riportata su altre testate

È stato sottoposto a un intervento programmato il piccolo rimasto coinvolto nell’incidente delle frecce Tricolori dopo che sabato scorso, a Caselle, nel Torinese, si è schiantato al suolo uno dei velivoli dell’Aeronautica, uccidendo Laura Origliasso, la sorellina di 5 anni. (LAPRESSE)

Andora. E' confermato lo spettacolo delle Frecce Tricolori ad Andora, previsto per domenica 8 ottobre. La decisione è stata presa oggi dallo Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare. (IVG.it)

"In effetti, la svolta in guerra arrivò quando gli alleati consegnarono all'Ucraina i primi, temibili, jet da guerra", è il titolo della vignetta di Natangelo pubblicata sulla prima pagina de Il Fatto quotidiano di oggi 21 settembre. (Liberoquotidiano.it)

La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per disastro aereo e omicidio colposo a seguito dell'incidente che si è verificato sabato pomeriggio a San Francesco al Campo, nei pressi dell'aeroporto di Torino Caselle. (Adnkronos)

Il fratello dodicenne di Laura Origliasso, la bimba di 5 anni morta nel drammatico incidente di San Francesco al Campo, questa mattina, 22 settembre, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. (Corriere della Sera)

E' una testimonianza diretta dello schianto del Pony 4 pilotato dal Maggiore Oscar Del Do quella di Angelo, 49enne leinicese che sabato pomeriggio era alla guida della sua Lancia Y e stava percorrendo proprio la strada che costeggia la pista dell'aeroporto, dietro alla Ford Fiesta della famiglia Origliasso. (Prima il Canavese)