Varianti Covid, in Piemonte scatta l’obbligo di segnalare se si rientra da Paesi a rischio

Varianti Covid, in Piemonte scatta l’obbligo di segnalare se si rientra da Paesi a rischio
La Stampa INTERNO

La dichiarazione potrà essere effettuata telefonando al numero verde della centrale operativa del Dirmei, 800 95 77 95, oppure compilando il modulo on line sul sito della Regione.

Sappiamo che il Covid19 si può sconfiggere, ma occorre che tutti facciano la loro parte»

Obbligo di dichiarare se si torna in Piemonte da Regno Unito, Irlanda del Nord, Brasile e Sudafrica: lo dispone dal Regione Piemonte, a partire da lunedì 22 febbraio, per chi rientra o ha soggiornato negli ultimi 14 giorni in Paesi considerati a rischio per la presenza di varianti del coronavirus. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri media

Ci sono stati assembramenti in diversi centri storici, a Bologna, Napoli, Roma, a Milano davanti a San Siro prima del derby fra Inter e Milan con migliaia di tifosi delle due squadre che si sono radunati all’esterno dello stadio A Torino l’area centrale è stata intasata di automobili di quanti si sono riversati in Centro e nei parchi cittadini. (Quotidiano Piemontese)

I ricoverati in terapia intensiva sono 138 (+8 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.868 (+11 rispetto a ieri). (Adnkronos)

Nel caso delle varianti, la sostanza non cambia, determinante rimane la tempestività dell’azione del sistema, per la quale gioca una parte non secondaria anche il senso di responsabilità dei cittadini. (newsbiella.it)

A Torino il centro e il Valentino presi d'assalto dai cittadini

Un balzo nei contagi pari quasi al triplo di ieri, giovedì (erano 501) anche se su una base molto ampia di tamponi effettuati (+ 27.569). Nel giorno in cui il Piemonte resta in zona gialla, pur rasentando l’arancione, l’Unità di Crisi comunica 1307 nuovi casi di coronavirus (di cui ben 117 in ambito scolastico). (Corriere della Sera)

Ricoveri e tamponi. Oggi, sabato 20 febbraio 2021, sono 765 (pari al 3,7% dei 20.595 tamponi eseguiti) in più rispetto a ieri i casi di persone positive al coronavirus. (TorinoToday)

Sono iniziate ieri, domenica 21 febbraio, in tutto il Piemonte, le vaccinazioni delle persone ultra80enni. Prosegue inoltre la raccolta di adesioni per la fase della campagna vaccinale rivolta agli over80 e al personale scolastico, universitario e della formazione professionale. (NovaraToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr