Una telefonata a voce alta e uno sguardo di troppo, 16enne aggredito con una chiave inglese. Fermato 30enne

Una telefonata a voce alta e uno sguardo di troppo, 16enne aggredito con una chiave inglese. Fermato 30enne
Leccenews24 INTERNO

A quel punto, la vittima avrebbe continuato a camminare fino a quando non sarebbe stato raggiunto da una macchina da cui poi è sceso l’aggressore che, per un regolamento di conti per quello sguardo di troppo di poco prima, gli avrebbe sferrato un colpo alla testa all’altezza del sopracciglio sinistro con una chiave inglese, successivamente sequestrata dagli agenti intervenuti sul posto.

L’identikit dell’aggressore e la parziale descrizione dell’autovettura con cui il 30enne era giunto sul posto e, hanno portato gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato del posto, diretto dal Vicequestore Monica Sammati, a rintracciare, nel giro di poche ore, l’autore del gesto e a denunciarlo per il reato di lesioni aggravate da futili motivi oltre che per il reato di porto di arma impropria

Il 16enne, trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Sacro Cuore di Gesù” della “Città Bella”, è stata dimesso con una prognosi di 10 giorni per una ferita lacero contusa e alcuni punti di sutura. (Leccenews24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il giovane si trovava in corso Roma e stava parlando al telefono, quando un 30enne, infastidito dal suo tono di voce e da un’occhiata di troppo, si è scagliato contro di lui colpendolo alla testa con una chiave inglese. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Coronavirus e movida, a Gallipoli vademecum per i turisti: "Evitate assembramenti e schiamazzi o vi rimandiamo a casa" Francesco Oliva. Un decalogo di buone maniere è stato diffuso dal sindaco in accordo con le strutture ricettive che lo esporranno in ogni stanza: "In caso di reiterata inosservanza, si potrà incorrere in una rescissione del contratto del servizio" (La Repubblica)

Uno scalo portuale per la città di Alezio, che successivamente venne conquistata dai Tarantini, nel tentativo di trasformare le antiche città salentine in terre coloniali. I due cercarono allora con pazienza che l’ira della dea si placasse, ma data la vana attesa, la fanciulla per il dolore ne morì. (Leccenews24)

Investe ciclista e scappa in stato di shock: rintracciata e denunciata una donna

L'ondata di maltempo arrivata al sud continua a tenere con il fiato sospeso i tanti turisti che in questo periodo affollano la Puglia e il Salento, ma anche i residenti che avrebbero voluto passare una tranquilla giornata di mare in una delle tante località della costa. (quotidianodipuglia.it)

Il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva detta “le regole per gli ospiti”, le norme per un estate tranquilla e all’insegna della legalità: una sorta di decalogo (se fossero dieci), ma sono nove e quindi un ennalogo del vivere civile. (quotidianodipuglia.it)

Sul posto, immediati i soccorsi del 118, che hanno trasferito il ciclista ferito in ospedale, dove fortunatamente non sono stati riscontrati traumi gravi. Investe un ciclista sulla strada per Lido Conchiglie, a nord di Gallipoli, ma presa dal panico è scappata via, senza prestare soccorso: è accaduto ieri, con l’impatto tra i due mezzi sulla provinciale. (LecceSette)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr