Aeroporti, maledizione Covid: persi 1,4 miliardi di passeggeri

L'Agenzia di Viaggi ECONOMIA

Aeroporti, maledizione Covid: persi 1,4 miliardi di passeggeri. . . . . . . La “maledizione” Omicron si è abbattuta anche sul trasporto aereo, bloccando di fatto la sia pur timida ripresa del 2021.

Un consuntivo in crescita del 52,4% sul 2020, ma pur sempre segnato da una profonda crisi con 113 milioni di passeggeri persi rispetto al 2019

Sebbene il traffico passeggeri attraverso la rete aeroportuale europea sia aumentato del +37% nel 2021 rispetto al 2020, è rimasto comunque del -59% al di sotto dei livelli pre-pandemia (2019). (L'Agenzia di Viaggi)

Su altri giornali

Complessivamente i movimenti aerei del 2021 sono stati 39.573, in aumento del 31,2 per cento sul 2020 e in flessione del 49,9 per cento sul 2019. Migliora però la situazione rispetto al 2020, con un +43 per cento e 2,8 milioni di passeggeri trasportati nel 2021. (LA NAZIONE)

Ma l’anno scorso si è rivelato un altro anno difficile, poiché gli aeroporti europei hanno finito per perdere altri 1,4 miliardi di passeggeri rispetto a al 2019. Sebbene il traffico passeggeri attraverso la rete aeroportuale europea sia aumentato del +37% nel 2021 rispetto al 2020, è rimasto comunque del -59% al di sotto dei livelli pre-pandemia (2019). (L'Agenzia di Viaggi)

La media delle rotazioni giornaliere del solo vettore Ryanair sono 8, nel 2021 erano 4, con un aumento del 107% Sono già in vendita i voli per la stagione estiva 2022 del vettore aereo Ryanair, da e per l’aeroporto di Trapani Birgi. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

È stato un buon anno per l’aeroporto di Torino il 2021. A Torino Airport attiva da novembre la nuova base Ryanair. (Torino Top News)

La variante, invece, non ha impedito modesti guadagni nel resto d'Europa (-17,1% a dicembre contro -19% a novembre) Ma l'anno scorso si è rivelato un altro anno difficile, poiché gli aeroporti europei hanno finito per perdere altri 1,4 miliardi di passeggeri rispetto a al 2019. (ilmessaggero.it)

Nello stesso anno, nonostante il contesto, Aeroporti di Roma ha comunque proseguito nel proprio piano di sviluppo e transizione con un volume di investimenti per oltre 160 € mln (oltre 300 € nel biennio 2020-21) e nel percorso di eccellenza nella qualità del servizio, confermando Fiumicino anche nel quarto trimestre del 2021 – secondo le rilevazioni effettuate da Airport Council International (ACI) – al primo posto tra i grandi aeroporti nell’Unione Europea per gradimento dei viaggiatori (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr