I viaggi con la droga al posto dei passeggeri, tassista arrestato a Torino

I viaggi con la droga al posto dei passeggeri, tassista arrestato a Torino
TorinoToday INTERNO

Nel pomeriggio di sabato 20 febbraio sono scattati i controlli a suo carico anche grazie al supporto di un cane poliziotto che ha partecipato ad alcune perquisizioni.

A bordo dell'auto gli agenti del Commissariato San Secondo hanno trovato 4 dosi preincartate, 2 di marijuana e 2 di hashish, mentre nella sua abitazione c'erano quasi 6.000 euro in banconote di vario taglio, circa 130 grammi di sostanza stupefacente, 2 bilancini di precisione, 41 bustine di plastica con chiusura ermetica di piccole dimensioni e una più grande, un borsello contenente un kit per il taglio dello stupefacente e due taglierini. (TorinoToday)

Su altre fonti

Nel quartiere Regio Parco, presso l’Ospedale San Giovanni Bosco, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno bloccato un cittadino egiziano che, in stato di ubriachezza, aveva aggredito un infermiere procurandogli delle fratture. (TorinoToday)

A bordo del veicolo gli agenti del Commissariato San Secondo hanno trovato 4 dosi preincartate, 2 di marijuana e 2 di hashish, pronte per essere consegnate. Utilizzava il suo taxi per spacciare droga. (La Stampa)

Dopo che negli ultimi mesi aveva più volte minacciato e molestato l’uomo, sabato 20 febbraio l’ha più volte tamponato con l’autovettura per impedirgli di raggiungere la Stazione Carabinieri di Barriera Milano per sporgere querela. (TorinoToday)

Torino, accoltella in strada l’ex fidanzata 20enne: arrestato per tentato omicidio

La ragazza è stata raggiunta da diversi fendenti al torace, all’addome e al collo. Una studentessa greca di 20 anni è in condizioni gravi all'ospedale Molinette di Torino dopo che nella serata di ieri, domenica 21 febbraio 2021, il suo ex fidanzato, un albanese di 27 anni, ha tentato di ucciderla sferrandole numerose coltellate in strada. (TorinoToday)

Sono stati alcuni passanti, che hanno assistito all’aggressione, a dare l’allarme e a consentire ai carabinieri di bloccare l’uomo nelle vicinanze La vittima, una studentessa greca, è stata colpita al torace, all’addome e al collo ed è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Mauriziano. (Il Fatto Quotidiano)

L’uomo, Jetmir Kurtsmajlaj, 27 anni, ex studente del Politecnico ora disoccupato, ha atteso vicino alla ragazza ferita, una studentessa greca di 20 anni l’arrivo dei carabinieri. Ricoverata in rianimazione, la ragazza è stata sottoposta a un intervento di sei ore per le lesioni polmonari. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr