Bloccata in Giappone e affetta da fibrosi cistica, Sabrina purtroppo non ce l'ha fatta

Bloccata in Giappone e affetta da fibrosi cistica, Sabrina purtroppo non ce l'ha fatta
VeronaSera VeronaSera (Esteri)

La donna condannata avrebbe avuto per più di un anno (dal gennaio 2016 al luglio 2017) una rapporto illecito con un ragazzino di 15 anni.

Play Replay Play Replay Pausa Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio Indietro di 10 secondi Avanti di 10 secondi Spot Attiva schermo intero Disattiva schermo intero Skip Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Su altre fonti

«L'unica cosa che mi consola - ha detto - è che è riuscita a fare il viaggio che sognava». Non ce l'ha fattala 38enne padovana malata di fibrosi cistica, bloccata in Giappone dove si trovava per motivi di studio. (Leggo.it)

Un volo di Stato l'avrebbe riportata in Italia martedì. Il fratello Giuseppe ai nostri microfoni: "Aspettavamo di riabbracciarla". (TGR – Rai)

Dalla mattinata di mercoledì primo luglio sarà percorribile la nuova circonvallazione di Bojon, nel comune di Campolongo Maggiore (Venezia). n. 13 “antico Alveo del Brenta” e la nuova variante alla S.P. (PadovaOggi)

Il padre della ragazza, Michele Bullaro, ci ha raccontato al telefono che è andata all'improvviso in bradicardia ed è morta. L’atterraggio del volo che avrebbe dovuto riportare Sabrina in Italia era previsto martedì alle 17 all'aeroporto Catullo di Verona (TgVerona)

Il suo caso era stato seguito dall’europarlamentare della Lega, Paolo Borchia, che proprio ieri era riuscito ad ottenere, denunciando “la lentezza della burocrazia e i ritardi della Presidenza del Consiglio”, l’autorizzazione al rimpatrio con un volo che sarebbe dovuto atterrare all’aeroporto di Verona alle ore 17 del 30 giugno. (L'HuffPost)

In un certo senso richiama il termine giapponese wabi-sabi (bellezza imperfetta). Gli edifici sono diventati troppo perfetti, quasi “ospedalieri”, quando invece gli edifici che amiamo di più sono quelli imperfetti e molti di questi sono in Italia: Roma o Venezia». (Corriere Innovazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr