Variante inglese a Bologna, "Presente in 7 casi Covid su 10"

Variante inglese a Bologna, Presente in 7 casi Covid su 10
il Resto del Carlino SALUTE

Nella simulazione in cui è prevista la riduzione degli spostamenti, i nuovi contagi non dovrebbero superare quota 600 da qui a fine marzo"

La media regionale è, invece, del 41,8%", sottolinea il professor Vittorio Sambri, coordinatore della rete dei laboratori microbiologici Covid in Emilia-Romagna.

Bologna, 23 febbraio 2021 - Se la variante inglese circola molto nel nostro territorio vuol dire che è presente da tempo. (il Resto del Carlino)

Su altre fonti

Il tasso di positività è 5,6% (l’approssimazione di 5,642%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti più di 5 sono risultati positivi; ieri era 5,3%. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono +24 (ieri +31), portando il totale dei malati più gravi a 2.118. (Corriere della Sera)

Campania. Aumentano i ricoveri di pazienti Covid in terapia intensiva e nei reparti di degenza in Campania. In terapia intensiva +4 rispetto a ieri (in totale sono 145), negli altri reparti +14 (totale 1.919). (La Stampa)

Si tratta di zone che preoccupano particolarmente per l’alto numero di nuovi contagi e per la diffusione delle varianti del coronavirus. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.511.214 test, 105.369 sono i pazienti guariti e 32. (Avvenire)

Coronavirus: 1 decesso, oltre 37.000 vaccinazioni. Altri 231 guariti

Saldo ospedalizzati: Ti +2, ricoveri +2. L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri lunedì 22 febbraio registrava 9.630 nuovi casi di Covid 19 e 274 morti che portano il totale a 95.992 dall'inizio dell'epidemia. (Today.it)

Nelle ultime ventiquattro ore le terapie intensive occupate nel nostro Paese sono passate da 2.118 a 2.146, +28 rispetto a ieri Un aumento marcato rispetto ai 9.630 nuovi casi e le 274 vittime di ieri. (MilanNews24.com)

Tra gli ultra settantenni invece i nuovi contagi sono stati 29. Completano il quadro i 2.045 tamponi antigenici notificati, sempre ieri, all’Azienda sanitaria (la VOCE del TRENTINO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr