Leonardo spicca in Borsa, commessa in Austria per gli elicotteri

Leonardo spicca in Borsa, commessa in Austria per gli elicotteri
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

La società aerospaziale ha annunciato di avere siglato un contratto di acquisizione per la fornitura di elicotteri AW169M LUH (Light Uitlity Helicopter) destinati al ministero della Difesa austriaco.

Tra le opzioni ci sarebbe la produzione dei prototipi del drone ad energia solare, forse in collaborazione con la start-up spagnola-americana Skydweller (di cui Leonardo è anche azionista).

Ascolta la versione audio dell'articolo. (Il Sole 24 ORE)

Su altri giornali

L'Austria guarda all'Italia e all'AW169M LUH per sostituire la flotta di elicotteri Alouette III, in servizio fin dagli anni sessanta.Il programma prevede la consegna di 18 elicotteri dallo stabilimento Leonardo di Vergiate (Varese), sei nella versione 'B' da addestramento, dodici nella versione 'MA' multiruolo avanzata con l'integrazione dei relativi sistemi di missione e sistemi d'arma, oltre a un pacchetto completo e dedicato di supporto e addestramento. (Il Sole 24 ORE)

Il primo radar ECRS Mk1 sarà prodotto nel 2025. Leonardo sta inoltre guidando la progettazione dell’ECRS Mk2, la nuova variante con antenna multi-funzionale sviluppata in partnership con BAE Systems. (Difesa Online)

Leonardo è già design authority del radar a scansione elettronica (E-scan) ECRS Mk0 ordinato da Kuwait e Qatar – alla base della versione ECRS Mk1 – e del radar ECRS Mk2 a guida UK. A questi contratti si aggiunge anche quello molto importante per l’acquisizione degli elicotteri AW169M LUH per l’Austria. (Aviation Report)

Contratti di oltre 260 milioni di euro a Leonardo per i radar ECRS Mk1 dei nuovi Eurofighter ordinati dalla Germania e dalla Spagna

Il primo radar ECRS Mk1 sarà prodotto nel 2025.”. Le azioni Leonardo guadagnano il 3,29% a Milano. L’azienda specializzata nella difesa e leader italiana nel mondo si è aggiudicati importanti contratti per Germania e Spagna, un giorno dopo la comunicazione di ordini in Austria (Money.it)

Il primo radar ECRS Mk1 sarà prodotto nel 2025. La realizzazione dei moduli del sensore vedrà il coinvolgimento dei siti di Nerviano, Edimburgo, Campi Bisenzio e Palermo del gruppo. (Milano Finanza)

Lo sviluppo dell’ECRS Mk2 è finanziato dal Regno Unito con il supporto dall’Italia attraverso l’ECRS Mk2 Industrial Joint Team Leonardo è già design authority del radar a scansione elettronica (E-scan) ECRS Mk0 ordinato da Kuwait e Qatar – alla base della versione ECRS Mk1 – e del radar ECRS Mk2 a guida UK. (Ares Osservatorio Difesa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr