Eni, la società di retail e rinnovabili si chiamerà Plenitude. Descalzi: "La quotazione è pietra miliare"

La Repubblica ECONOMIA

La società che sbarcherà in Piazza Affari, della quale Eni manterrà una qu…. "La quotazione della nostra societàR&R è una pietra miliare per lo sviluppo della nostra società".

"La quotazione della nostra societàR&R è una pietra miliare per lo sviluppo della nostra società".

Così l'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, ha lanciato ufficialmente la volata per la prossima operazione di quotazione (Ipo) della società che riunisce le attività retail gas&power e quelle relative alle rinnovabili. (La Repubblica)

Su altre fonti

Si chiamerà Plenitude la società di Eni che riunisce le attività retail e nel settore delle energie rinnovabili del gruppo, che sarà quotata in Borsa entro la fine del 2022. Plenitude prevede nelle rinnovabili un obiettivo di oltre 6 Gigawatt di capacità installata entro il 2025 per poi raggiungere “oltre 15 GW di capacità installata entro il 2030″. (Il Fatto Quotidiano)

Eni manterrà una quota di maggioranza in Plenitude, che dovrebbe avere un flottante in Borsa attorno al 20-30% del capitale. La nuova società "attirerà nuovo capitale, libererà valore e accelererà la transizione energetica". (Yahoo Finanza)

Eni punta a diventare più verde grazie a una nuova società, battezzata Plenitude (in inglese significa pienezza, abbondanza), che sarà quotata in Borsa nel 2022 attraverso una offerta pubblica iniziale che metterà sul mercato il 20-30% delle azioni. (Qualenergia.it)

Preferisco che il valore lo definisca il mercato e se abbiamo ben lavorato spero sarà un buon valore" Il valore di mercato di Plenitude? (Il Sole 24 ORE)

Ribadiamo che Eni manterrà una quota di maggioranza della nuova società, supportando la crescita di Plenitude grazie alle tecnologie proprietarie e alle competenze ingegneristiche e manageriali. Non a caso, la nuova società ha in serbo un importante piano di crescita sostenuto da investimenti da 1,8 miliardi di euro all’anno. (Tom's Hardware)

Plenitude, destinata a essere quotata in Borsa l’anno prossimo tramite il collocamento sul mercato del 20/30% del capitale, è attualmente il secondo maggior operatore di colonnine in Italia grazie a circa 6.500 punti, di cui oltre 5 mila ottenuti in seguito all’acquisizione di Be Power. (Quattroruote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr