Coronavirus, 387 nuovi positivi, dati aggiornati al 20 febbraio 2021

Coronavirus, 387 nuovi positivi, dati aggiornati al 20 febbraio 2021
Abruzzo in Video INTERNO

Due i pazienti con Covid deceduti.

Si tratta di cittadini di età compresa tra 6 mesi e 94 anni.

36497 i guariti (+278), 12483 gli attualmente positivi (+106), 567 i pazienti ricoverati in area medica (+21), 75 ricoverati in terapia intensiva (+2), 11841 in isolamento domiciliare (+83)

39 in provincia dell’Aquila, 173 nel chietino, 105 nel Pescarese, 66 nel teramano, 3 residenti fuori regione o con residenza in accertamento. (Abruzzo in Video)

Su altre testate

La variante brasiliana, chiamata P.1 e avente sigla B.1.1.28 risulterebbe più aggressiva; mentre la variante inglese, B.1.1.7, avrebbe un tasso più elevato di contagio Non bastava la variante inglese, dalla provincia di Chieti, la prima vittima di variante brasiliana. (Informa-press)

Leggi su tgcom24.mediaset (Di sabato 20 febbraio 2021) Era rientrato da poco dall'l'abruzzese risultatoalladel coronavirus,nei giorni scorsi all'ospedale di. (Zazoom Blog)

In rianimazione sono 76 vicino al record di novembre (77). TERAMO – Continua il rapido aumento dei ricoveri in Abruzzo, che passano dai 642 di ieri ai 662 di oggi. In questo caso il tasso di occupazione dei posti letto è del 39% circa e si avvicina al livello di allerta del 40% (emmelle.it)

Covid: morto a 67 anni per la variante brasiliana, era stato in Umbria

febbraio – Era da poco rientrato dall’Umbria l’abruzzese risultato positivo alla variante brasiliana del coronavirus, morto nei giorni scorsi all’ospedale di Chieti. Una volta a casa, aveva subito manifestato i sintomi del Covid-19 ed era risultato positivo al tampone. (ABR24 NEWS)

Era rientrato da poco dall'Umbria l'abruzzese risultato positivo alla variante brasiliana del coronavirus, morto nei giorni scorsi all'ospedale di Chieti. Ricoverato nel reparto di Medicina Covid, l'uomo, che aveva altre patologie, è morto poco dopo. (Tutto Atalanta)

È morto all’età di 67 anni, l’uomo abruzzese risultato positivo alla variante brasiliana del Covid-19 e rientrato da poco dall’Umbria. L’uomo aveva manifestato i sintomi dopo un periodo passato in una struttura riabilitativa fuori Regione ed era stato subito sottoposto a tampone. (triestecafe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr