Le borse europee faticano a rimbalzare in attesa del dato sull'inflazione americana

Milano Finanza ECONOMIA

Il consenso si aspetta un incremento del 3,6% anno su anno dal +2,6% di marzo e un +0,2% mese su mese dal +0,6% precedente.

I rendimenti sono comunque visti pressoché stabili nell'asta odierna di Bot annuali che dà il via alla tornata d'aste di fine mese.

Ieri l'esponente della Bce Knot ha garantito che la Bce continuerà a fornire un ampio sostegno all'economia anche quando il programma Pepp sarà terminato

"Le prospettive sono rosee, ma i rischi rimangono e siamo lontani dai nostri obiettivi", ha puntualizzato Brainard. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Stamani anche i future di Wall street scendono (-0,22% il Dow Jones e -0,47% l'S&P500) con il rendimento del Treasury a 10 anni che sale sopra l'1,6% all'1,606%. Lo spread Btp/Bund è poco mosso a quota 115 punti base, ma il rendimento del Btp decennale italiano sale allo 0,909% (Milano Finanza)

Un tale incontro potrebbe essere organizzato già venerdì dalla Cina, che attualmente presiede il Consiglio di Sicurezza Secondo l'esercito, 350 razzi "hanno fallito" e "centinaia" di altri sono stati intercettati dallo scudo missilistico "Iron Dome". (Yahoo Finanza)

Sono intanto in programma oggi i conti del primo trimestre di Snam, Pirelli, Terna, Hera e Tod's. Attenzione anche a Mediobanca dopo che ieri il suo ad Alberto Nagel ha detto sì all'm&a ma soltanto nel risparmio gestito. (Milano Finanza)

A Tokyo i risultati migliori delle aspettative di Toyota non sono stati sufficienti a mantenere la tendenza positiva della prima parte di seduta. A moltiplicarsi è l’incertezza sulla ripresa economica, che potrebbe essere frenata da un aumento imprevisto dell’inflazione. (Il Sole 24 ORE)

C’è preoccupazione su una potenziale impennata dei prezzi al consumo rapida, accentuata dall’evidente e attuale aumento delle materie prime: la ripresa economica potrebbe ricevere una scossa, alimentata da nuove mosse della Fed e politiche meno accomodanti. (Money.it)

"La lotta dell'ex Presidente Lombardo contro la mafia non era solo di facciata, con la nomina di due magistrati antimafia nella sua Giunta regionale, come dice l'accusa. Ma anche dall'ex segretaria generale della Regione siciliana Patrizia Monterosso (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr