I “Preferiti” sono in arrivo nell’app di Instagram

I “Preferiti” sono in arrivo nell’app di Instagram
TuttoAndroid.net SCIENZA E TECNOLOGIA

La speranza è di avere presto nuovi dettagli dal team di sviluppatori.

Pare che Paluzzi sia riuscito ad aggiungere contatti all’elenco dei preferiti ma non ha ancora notato alcuna modifica al feed di Instagram dopo averlo fatto e ciò potrebbe significare che la funzionalità è ancora in fase di realizzazione e il rilascio per tutti gli utenti non è imminente.

Il team di Instagram ha confermato di stare sviluppando una nuova funzionalità chiamata “Preferiti”, in virtù della quale gli utenti potranno selezionare determinati account i cui post saranno visualizzati in alto nel proprio feed. (TuttoAndroid.net)

Su altri giornali

Il ‘Wall Street Journal’ ha ottenuto i risultati delle ricerche condotte da Facebook dal 2019 in poi. Nei mesi scorsi è anche trapelata la volontà della società di realizzare una versione di Instagram per “under 13” (laRegione)

Dal CEO di Instagram, Adam Mosseri, nel corso di un’intervista a Recode, è invece arrivato l’azzardato accostamento di Instagram con l’invenzione dell’auto, spiegando cioè che ambedue producano più valore di quanto ne distruggano con “effetti collaterali”. (Fidelity News)

https://it.sputniknews.com/20210915/wsj-le-modifiche-allalgoritmo-del-feed-di-facebook-aumentano-i-contenuti-negativi-12922422.html. WSJ: le modifiche all'algoritmo del feed di Facebook aumentano i contenuti negativi. (Sputnik Italia)

Instagram non fa bene ai ragazzi e Facebook lo sa

In realtà, l’azienda ha messo in piedi un sistema che tutela gli utenti di alto profilo a quelli che godono di più audience: circa 5,8 milioni di persone che ricevono di un trattamento speciale. L’inchiesta del Wall Street Journal ha rivelato anche che su Facebook esiste una casta protetta, un’élite che può permettersi di dire ciò che gli pare, senza conseguenze. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

I social sono in continua evoluzione e non è quindi raro da un giorno all’altro che alcune funzioni delle più note piattaforme, Twitter, Facebook e Instagram, cambino in modo repentino. Lo Sticker potrà essere posizionato in base alla vostra preferenza nel layout e gli utenti potranno finalmente rispondere alla storia con link, cosa che prima non era permesso fare. (Tuttogossipnews -)

Per Instagram, ma per tutti i giganti tecnologici, espandere la base di giovani utenti è vitale per la sopravvivenza. «Dio solo sa cosa sta facendo al cervello dei nostri bambini», aveva detto di Facebook già nel 2017 uno dei suoi fondatori, Sean Parker (Bluewin)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr