Zona arancione: dal 6 aprile aumentano le regioni in arancione

Zona arancione: dal 6 aprile aumentano le regioni in arancione
Fiscoetasse INTERNO

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, che sull’intero territorio nazionale, ad eccezione delle Regioni o Province autonome i cui territori si collocano in zona bianca, si applicheranno le misure stabilite per la zona rossa.

Un breve riepilogo delle più recenti ordinanze del Ministero delle salute:. Ordinanza del 2 aprile zona rossa. Ordinanza del 2 aprile zona arancione. Ordinanza del 19 marzo passa da rosso ad arancione. (Fiscoetasse)

Ne parlano anche altre fonti

Le regole del decreto legge n.44 del 1° aprile. Dopo il mini-lockdown di Pasqua dal 6 aprile si torna al sistema a colori con l’Italia divisa in zone rosse, arancioni e bianche (almeno sulla carta). Niente zone gialle per intenderci: l'Italia resta chiusa fino a nuovo ordine, a riaprire saranno soltanto le scuole, almeno fino alla prima media. (Today.it)

Il colore delle regioni dal 6 aprile. Sono in fascia rossa Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta. SPOSTAMENTI DAL 6 APRILE – Si può uscire dalla propria regione soltanto per motivi di salute, lavoro e comprovata esigenza. (Il Riformista)

La mappa dell'Italia dal 6 aprile vedrà quindi in zona arancione Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche Molise, Sicilia, Sardegna, Umbria, Veneto e Province autonome di Bolzano e di Trento. (Adnkronos)

Covid, da mercoledì 7 al 30 aprile in vigore il 'Dl aprile', solo zone rosse e arancioni

Parrucchieri ed estetiste. Aperti parrucchieri, barbieri e centri estetici che in zona rossa hanno dovuto abbassare le serrande. Concorsi. Indipendentemente da zona (arancione o rossa che sia), dal 3 maggio possono riprendere i concorsi: viene raccomandato di usare, se possibile, spazi all’aperto (il Resto del Carlino)

Ultimo giorno di zona rossa in tutta Italia. L'attività sportiva è consentita secondo le regole della zona rossa: "Esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5 alle 22, in forma individuale e all’aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri" (Yahoo Notizie)

NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI. Sia in zona rossa che in zona arancione restano aperti gli alimentari, compresi quelli nei centri commerciali. VISITE A AMICI VIETATI IN ZONA ROSSA. In zona rossa gli incontri con gli amici sono vietati. (LaVoceDiAsti.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr