La Procura congela 2,4 milioni di euro vinti con due Gratta e Vinci in 20 giorni: "Solo fortuna", i soldi tornano al proprietario

La Procura congela 2,4 milioni di euro vinti con due Gratta e Vinci in 20 giorni: Solo fortuna, i soldi tornano al proprietario
Altri dettagli:
TrentoToday INTERNO

La prima delle due vincite risale al 4 febbraio scorso, con un Gratta e Vinci da un milione di euro acquistato in una tabaccheria in provincia di Modena.

A confermarlo, al Corriere del Veneto, è stato il pubblico ministero Alberto Sergi che ha chiesto l’archiviazione delle accuse.

Ora il legittimo proprietario può godersi i suoi 2,4 milioni di euro vinti al Gratta e vinci.

I soldi della vincita, che erano stati congelati dalla Procura, saranno dunque restituiti al proprietario

Il 24 febbraio, la seconda vincita da due milioni di euro, con un biglietto acquistato a Garda, nel Veronese, insieme ad un 47enne che era stato a sua volta indagato. (TrentoToday)

La notizia riportata su altri media

La vicenda aveva destato qualche perplessità dal momento che le vincite milionarie erano state due e per giunta realizzate nel giro di 20 giorni. Tornano al legittimo proprietario i 2,4 milioni di euro vinti al Gratta e vinci da un piastrellista brasiliano di 40 anni residente in provincia di Mantova. (Today.it)

L’uomo, da 3 anni in Italia, lavora come piastrellista. Solo questione di fortuna. (Il Fatto Quotidiano)

Qualche cantiere aperto c’è, qui a Monzambano. Quello dei due milioni? (Corriere della Sera)

Verona, caso “Gratta e Vinci”: niente truffa nella doppia vincita

Gratta e vince due somme milionarie, indagato piastrellista mantovano (archivio). La seconda vincita e i dubbi Così quando il piastrellista si è presentato con il collega 47enne di Caprino Veronese C Lui giura di essere «la prova vivente che i colpi di fortuna esistono veramente». (Corriere della Sera)

L’inchiesta era stata aperta in seguito alla segnalazione scattata dall’Uif, l’Unità di informazione bancaria della Banca d’Italia, che ha allertato la Guardia di Finanza dopo che l’uomo aveva disposto un bonifico di 800 mila euro sul suo conto corrente in un istituto di credito brasiliano (Gazzetta di Parma)

Si è conclusa l’indagine sulla doppia vincita milionaria, in appena 20 giorni, al “Gratta e Vinci” del 40enne residente in provincia di Mantova. Verona, 1 maggio 2021 – Solo molta fortuna, nessuna truffa. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr