Piacenza, spaccio e torture: arrestati 10 carabinieri: "Violenze in stile Gomorra"

Corriere dell'Umbria INTERNO

Questo è in sintesi il quadro dell’operazione «Odysseus» coordinata dalla locale procura e condotta dalla Guardia di finanza e dalla polizia locale.

Dieci carabinieri che sarebbero coinvolti in un traffico di stupefacenti sono stati sottoposti a misura cautelare, la locale stazione dell’Arma di via Caccialupo sequestrata e violenze definite in stile «Gomorra» che sarebbero state compiute dai militari per coprire le proprie attività illecite. (Corriere dell'Umbria)

Su altri media

I carabinieri arrestati non lesinavano nemmeno una dimensione 'social', facendosi ritrarre insieme a una delle persone coinvolte nell'inchiesta mentre mostrano orgogliosamente delle banconote, in un'immagine scattata da uno dei presunti spacciatori. (laRegione)

Caserma sequestrata a Piacenza, il gip: “Totale disprezzo dell’uniforme”. Sono stati resi noti i nomi dei carabinieri arrestati a Piacenza ma è ormai certo che si tratta della prima inchiesta di questo genere in Italia: la caserma Levante di via Caccialupo è stata infatti sequestrata. (Yahoo Eurosport IT)

Da Piacenza a Torino: nella vicenda riguardante il carcere piemontese fra gli indagati il direttore pugliese del penitenziario. C’è pure, nell’elenco delle contestazioni, un’orgia nell’ufficio del comandante di stazione. (Noi Notizie)

Si tratta, continua, di azioni "illecite" da inquadrare "nell'ambito di un generale atteggiamento di totale illiceità e disprezzo per i valori incarnati dalla divisa indossata". E' quanto ha reso noto il Gip piacentino nell'ordine di arresto. (PPN - Prima Pagina News)

E ancora: «Da uno zaino ho fatto sparire tutto e l’altro l’ho preso, ho fatto un colpo della madonna… Io l’ho … Continua L'articolo Carabinieri, la caserma tutta spaccio e tortura chiusa dalla procura proviene da il manifesto. (Zazoom Blog)

Noi non ci possono… a noi… siamo irraggiungibili, ok?»: è Giuseppe Montella detto Peppe l’uomo accusato di essere il capo dell’associazione a delinquere che ieri ha portato all’emissione di provvedimenti di custodie cautelari nei confronti di dieci carabinieri: cinque in carcere, uno agli arresti domiciliari, tre hanno l’obbligo di presentarsi alla Polizia giudiziaria e uno non può lasciare Piacenza (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr