Covid, Francia: migliaia in piazza contro il requisito del green pass

La Stampa INTERNO

«Questo è l'inizio di qualcosa di estremamente forte nella resistenza», ha detto Philippot, ex fedelissimo di Marine Le Pen.

Prima della manifestazione, Nicolas Dupont-Aignan, presidente del partito sovranista Debout la France ha, denunciato un «abuso di potere senza precedenti» e un «colpo di stato sanitario» dopo gli annunci di Macron.

Lunedì scorso, il presidente ha annunciato l'estensione del pass sanitario a numerose attività, come ristoranti, caffé, aerei e treni di lunga percorrenza nonché l'obbligo di vaccinazione per il personale sanitario. (La Stampa)

Su altre testate

“No al Green pass” e “No alla dittatura sanitaria” sono questi alcuni dei principali slogan scanditi dagli oltre 100mila manifestanti che nei giorni scorsi sono scesi in strada in diverse città della Francia per protestare contro l’obbligatorietà del Green pass. (il Dolomiti)

A Lille, nel nord del Paese, sono almeno 500 i manifestanti che sono già in strada. La misura, annunciata lunedì sera dal presidente Emmanuel Macron per contrastare la diffusione della variante Delta, dovrebbe essere varata dal Consiglio dei ministri lunedì prossimo. (AGI - Agenzia Italia)

Parigi, 17 lug — Sono centinaia di migliaia i cittadini d’Oltralpe che oggi, in 153 città della Francia, si sono mobilitati scendendo in piazza contro l’introduzione del green pass obbligatorio annunciata da Macron. (Il Primato Nazionale)

Alcuni manifestanti portano cartelli contro le vaccinazioni obbligatorie. #manif17juillet pic.twitter.com/B9sbyKOeR0 — Charles Baudry (@CharlesBaudry) July 17, 2021. A protestare anche esponenti delle più disparati opposizioni al presidente Macron. (L'AntiDiplomatico)

Un primo corteo, composto da poche migliaia di persone, è partito dal Palais-Royal prima di attraversare la Senna gridando «Libertà», «No alla dittatura sanitaria» o «Macron dimissioni». Circa 400 persone hanno marciato in mattinata a Quimper, 1.200 a Perpignan, 1.700 a Clermont-Ferrand, 2. (Ticinonline)

E così oggi è stata un’altra giornata caratterizzata dalle manifestazioni di protesta in molte città francesi (vedi foto della gallery scorrevole in alto). Un primo corteo, composto da poche migliaia di persone, e’ partito dal Palais-Royal prima di attraversare la Senna gridando “Liberta'”, “No alla dittatura sanitaria” o “Macron dimissioni“. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr