Green Pass: guerriglia a Roma, 12 arresti. Anche Castellino e Fiore di Forza Nuova

LaPresse INTERNO

Le violenze hanno toccato l’apice nell’assalto, da parte dei manifestanti, alla sede nazionale della Cgil.

L'apice della violenza alla sede nazionale della Cgil.

Tra gli arrestati spiccano Roberto Fiore e Giuliano Castellino dell’organizzazione Forza nuova e un 65enne ex appartenente ai Nuclei armati rivoluzionari

Unanime condanna del mondo politico. Dodici arresti, 600 identificati, 58 agenti feriti. (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

(LaPresse) – “Non ci faremo intimidire dalle minacce di scioglimento e dai continui tentativi di demonizzazione contro Fratelli d’Italia da parte della sinistra. Continueremo a batterci al fianco degli italiani, sempre a testa alta. (LaPresse)

In tutte le immagini e i video mandati in onda dai media italiani, come testimonianza di quanto accaduto, si vede bene l’imprenditore bassomolisano ripreso accanto a Roberto Fiore. L’evento, divenuto un caso proprio per l’annunciata presenza di Fiore e Castellino, personaggi controversi e ispirati a una chiara matrice fascista, era infine saltato anche per ragioni di ordine pubblico. (Primonumero)

Manifestazione No Green Pass, l'arresto dei leader di Forza Nuova per l'assalto alla Cgil. Per gli scontri di ieri a Roma, a margine delle manifestazioni no green paas, al momento il bilancio è di 12 persone arrestate, fra i quali anche gli storici leader di Forza Nuova Giuliano Castellino e Roberto Fiore, nonché la promotrice della manifestazione P. (La Stampa)

«Da domani, dal 15 ottobre, e fino a che il Green pass non verrà ritirato definitivamente la rivoluzione popolare non fermerà il suo cammino, con o senza di noi». Secondo i militanti, la manifestazione è stata un successo perché ha messo «il regime in difficoltà». (Open)

I generali del disordine invece, che si aggiravano tra la folla coordinando gruppi di esagitati, sono stati arrestati alcune ore dopo gli scontri. I nomi dei leader di Forza Nuova fermati, Roberto Fiore, Luigi Aronica e Giuliano Castellino, non sono affatto nuovi alle autorità. (Ticinonline)

Milano, 11 ott. (LaPresse) -. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr