Il processo Ruby si sgretola. La difesa manda in tilt il pm

Il processo Ruby si sgretola. La difesa manda in tilt il pm
il Giornale INTERNO

Un processo che si trascina da anni, costato sforzi cospicui ai pm milanesi, appare in procinto di dissolversi nel nulla.

Nel frattempo il difensore di Berlusconi, Federico Cecconi, ha annunciato la disponibilità di tagliare da oltre cento a 34 i testimoni della difesa

Ieri, nell'aula bunker del tribunale, arriva la richiesta degli avvocati di diciotto imputate, le giovani ospiti delle feste del Cavaliere, di assolverle immediatamente dall'accusa di falsa testimonianza. (il Giornale)

Se ne è parlato anche su altre testate

Le giovani, secondo i giudici del Ruby ter, che hanno deciso l'inutilizzabilità dei loro verbali, avrebbero dovuto essere, però, indagate e assistite da avvocati. Dopo l'ex modella Barbara Faggioli, ora anche altre "ex olgettine" chiedono al Tribunale di dichiarare subito il loro proscioglimento dall'accusa di falsa testimonianza. (IL GIORNO)

Il pm di Milano Luca Gaglio ha invece chiesto "fermamente" che vengano rigettate le istanze delle difese delle giovani imputate. 24 novembre 2021 a. a. a. Nuovi sviluppi nel caso Ruby Ter e nel processo in cui sono coinvolte le olgettine. (LiberoQuotidiano.it)

Nuova udienza a Milano Ruby ter, legali 'olgettine': vanno prosciolte da falsa testimonianza. La prossima udienza fissata per l'1 dicembre vedrà come testimoni le ex olgettine Barbara Guerra e Alessandra Sorcinelli che "a oggi" confermano la loro presenza in aula (Rai News)

Ruby ter, i legali delle Olgettine: “Stralciare e prosciogliere da falsa testimonianza”

Come prevedibile – dopo la richiesta della difesa di Barbara Faggioli – anche i legali delle altre Olgettine hanno chiesto al Tribunale di Milano di stralciare la posizione e di proscioglierle dal reato di falsa testimonianza. (Il Fatto Quotidiano)

La comunicazione di rinuncia all'interrogatorio, firmata dal legale di Giuliante, l'avvocato Fabio Giarda, è pervenuta ai giudici della settima penale Il legale delle due giovani ha confermato che saranno in aula per gli interrogatori. (La Repubblica)

Anche il legale Ivano Chiesa, difensore di alcune ragazze, ha spiegato che prima di decidere se tagliare i testi vorrebbe sapere cosa decideranno i giudici sulle false testimonianze. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr