Furti di moto in calo, ma ritrovarle è quasi un’utopia

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

Naturalmente, dov’è più alta l’incidenza dei furti è anche più difficile (leggasi: quasi impossibile) il recupero del mezzo.

Al di là delle battute, in cima alla classifica delle moto rubate più spesso nel 2020 ci sono tre scooter in altrettante posizioni.

Al centro e Sud (Napoli soprattutto) vengono riutilizzati per compiere altre attività criminali oppure vengono spediti all’estero.

Anche perché solitamente entro due giorni dal furto la moto viene smontata e i pezzi riciclati come pezzi di ricambio, rendendo il recupero del mezzo integro praticamente impossibile

L’80% è scomparso dalle strade soprattutto in sei regioni: Campania (5.896), Lazio (4.349), Sicilia (4.251), Lombardia (3.083), Toscana (1.564) e Puglia (1.272). (Tom's Hardware Italia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

(HelpMeTech)

Il costruttore offre una soluzione che rende la ricarica più comoda. (HelpMeTech)

Da gennaio a luglio. Nei primi sette mesi dell’anno ciclomotori, scooter e moto segnano un aumento complessivo del 36,5% pari a 211.760 mezzi targati. Il mercato nazionale di ciclomotori, scooter e moto non interrompe la serie positiva e anche a luglio fa segnare ancora un aumento. (QN Motori)

Come anticipato, dal confronto con lo stesso mese del 2019 emerge invece una crescita complessiva del 9,4%. Anche in questo ambito del mercato, il confronto con il 2019 segna una crescita complessiva pari al 127,1% (varesenews.it)

(HelpMeTech)

(LaPresse/AP) – Entro il 2030 tutte le autovetture vendute negli Stati Uniti dovranno essere a emissioni zero. E’ l’obiettivo che il presidente Usa Joe Biden è riuscito a far promettere alle case automobilistiche statunitensi, superando il precedente target del 40% per il prossimo decennio. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr