Askoll Eva, scooter elettrici sbarcano in Bulgaria

Askoll Eva, scooter elettrici sbarcano in Bulgaria
Energia&Mercato ECONOMIA

Siamo entusiasti di collaborare con Brandy Company Ltd., pioniere nel settore dei ciclomotori elettrici in Bulgaria, che ci consentirà di portare la qualità e design dei modelli made in Italy Askoll EVA ai clienti bulgari» ha spiegato l’Amministratore Delegato di Askoll Eva S.p.A, Gian Franco Nanni

Askoll EVA S.p.A. fornirà scooter per professionisti nel mercato bulgaro.

Askoll EVA S.p.A. si occupa con successo di mobilità sostenibile. (Energia&Mercato)

La notizia riportata su altri media

Wayel W3, caratteristiche. Le forme classiche-moderne del Wayel W3 racchiudono inoltre un equipaggiamento tecnologico di prim’ordine. Info utili. Il nuovo Wayel W3 è già disponibile presso la rete vendita di riferimento, nella colorazione Titanio, a un prezzo di 4. (Time Magazine)

Il suo cuore elettrico, quindi, gli permette di coprire distanze fino a 100 km e raggiungere una velocità massima di 75 km/h. del gruppo FIVE Fabio Giatti, “lo pongono ai vertici della categoria all’interno di un mercato […] in grande crescita”. (Corriere dello Sport.it)

Forme classiche. Le forme classiche-moderne del Wayel W3 racchiudono inoltre un equipaggiamento tecnologico di prim’ordine: display LCD a colori, fari led high-tech, presa USB integrata e sistema di antifurto sonoro. (Il Tabloid)

Le novità dell’estate sul fronte della mobilità in sharing

Display a colori e pneumatici da 12". Oltre alla propulsione elettrica di prim’ordine derivata dalla sua powertrain, però, il nuovo W3 gode anche di importanti implementazioni tecnologiche. Inoltre, la soluzione elettrica del gruppo FIVE potrà esere ampliata con degli accessori dedicati, come il vano portacasco e un parabrezza (Tuttosport)

Il modello base è Kick Scooter Sport, che monta un motore da 300 W, ed ha una velocità limitata a 25 km/h in Europa, mentre arriva fino a 30 km/h in America. Kick Scooter Pro è invece il modello più potente, con motore da 350 W nominali (ma 600 W di picco), e stesso limite di 25 km/h per l'Europa. (DMove.it)

Va ricordato che dall’anno scorso, sulla base del “decreto milleproroghe” i monopattini elettrici sono equiparati ai velocipedi, dunque possono circolare in ambito urbano e sulle normali sedi stradali, rispettando le stesse disposizioni che regolano l’uso delle biciclette. (Emilia Romagna News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr