Robinhood sfida Wall Street (ma è subito flop)

QUOTIDIANO NAZIONALE ECONOMIA

Il caso più drammatico riguarda il suicidio del ventenne Alex Kearns, che si era visto recapitare un saldo negativo di 730mila dollari

Quest’anno venti società alla settimana, in media, hanno effettuato un’Ipo raccogliendo a tutt’oggi la bellezza di 98 miliardi di dollari.

Anche Robinhood ha mietuto le sue vittime, cadute sulla strada delle speculazioni.

di Elena Comelli Dalla foresta di Sherwood alla giungla di Wall Street il passo non è breve. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altri giornali

Per molti analisti infatti quello dei meme stock e delle aziende come Robinhood rappresenta solo un fenomeno transitorio e destinato a sgonfiarsi dopo la pandemia La società aveva deciso di riservare agli utenti della propria app – popolata esclusivamente da investitori non professionali – il 35% delle azioni emesse. (QuiFinanza)

Sulla base di un prezzo di chiusura di 34,82 dollari, Tenev, 34anni, e Bhatt, 36, ora hanno un patrimonio stimati rispettivamente di 2,1 miliardi di dollari e 2,4 miliardi di dollari, secondo i calcoli di Forbes. (Finanzaonline.com)

L’azienda alle spalle dell’app simbolo dei meme stock, infatti, ha fatto il suo debutto sul mercato azionario a 38 dollari per azione. Robinhood, app simbolo dei meme stock, fa il suo debutto a Wall Street registrando, però, risultati ben al di sotto delle aspettative. (Tech Princess)

Robinhood: obiettivi e previsioni future. L’azienda statunitense ha sede a Menlo Park, in California, ed è il primo broker negli USA. Se ti interessano ulteriori info sulla società americana ti consigliamo di leggere anche: “Robinhood: l’azienda fintech diventa primo broker USA”. (BorsaMagazine.it)

Robinhood è diventata una porta d’accesso centrale ai mercati per gli investitori giovani e alle prime armi. Le entrate sono balzate del 309% nel primo trimestre a 522 milioni di dollari da 128 milioni di dollari dell’anno precedente. (CorCom)

I risultati della quotazione al Nasdaq di Robinhood sono stati al di sotto delle aspettative degli analisti, con il titolo che ha chiuso a più del 8% in meno rispetto al prezzo di apertura. Circa 100 milioni di azioni sono passate di mano giovedì, quasi il doppio di quelle che l'azienda e i suoi dirigenti hanno venduto nell'ipo. (We Wealth)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr