Sanitari 'no vax', raffica di sanzioni in Toscana. Ecco dove

Sanitari 'no vax', raffica di sanzioni in Toscana. Ecco dove
LA NAZIONE INTERNO

Firenze, 12 settembre 2021 - Raffica di sanzioni in Toscana per i sanitari no vax.

Dalle verifiche completate a fine agosto sono 4.500 i professionisti sanitari inadempienti sul territorio regionale: circa 1.400 nella Asl Nord-Ovest, 2.000 nella Asl Centro, 1.100 nella Asl Sud-Est.

Nell'Asl Toscana centro invece, la piu' popolosa della Toscana, al momento sono 62 i sanitari no vax sospesi.

Nelle settimane scorse, infatti, circa 1.300 professionisti no vax, avevano presentato ricorso contro gli atti di accertamento sull'obbligo vaccinale inviati dall'Asl

La ripartizione territoriale è di 99 nell'Asl Nord-Ovest, 62 nella Asl Centro e 41 nella Asl Sud-Est. (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altre testate

Tra i sospesi, evidenziano i quotidiani riminesi, tre medici ospedalieri, dottori che prestano servizio anche come guardie mediche, 6 dentisti e 3 pediatri: di questi ultimi uno esercita a Cesena e 2 nella zona del distretto sanitario sud di Rimini. (Sky Tg24)

«Ho appena chiuso i protocolli e con i 30 casi nuovi in pochi giorni che si sono sommati agli 11 di inizio settimana siamo a quota 41 medici sospesi in provincia». Tra Forlì e Cesena si contano una trentina di sanitari sospesi, tra cui dieci odontoiatri (quattro nel forlivese e sei nel cesenate). (Corriere Romagna)

Il direttore del dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl Paolo Pandolfi ha fatto sapere che sono 95 i sanitari che hanno ricevuto l’avviso di accertamento. Quattro di questi sono neolaureati con 110 e lode. (Open)

Sanitari No Vax, sospesi trenta medici a Bologna

Gli organizzatori della manifestazione, tra i quali Fronte del dissenso, Ancora Italia, Movimento 3V, Fuoco R2020, Siena, Rivoluzione Allegra, Massa, Libero Fuoco, Firenze, Liberiamo l’Italia, Studenti contro il green pass, Firenze Mugello che respira, hanno sottoscritto una nota contro l'adozione del green pass e l'obbligo vaccinale nella quale chiedono le dimissioni del presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. (Toscana Media News)

Lo dicono i numeri sulle vaccinazioni dei cittadini e ora, purtroppo, anche quelle del personale sanitario". Non si sono ancora sottoposti a vaccinazione anti Covid e per questo sono stati sospesi. (AltaRimini)

Da aprile, quando è entrato in vigore l'obbligo vaccinale per gli operatori sanitari, sono scattati i controlli. Dunque, ad oggi, a Bologna sono più di 1.600 gli operatori sanitari che non si sono ancora vaccinati, su una platea totale che conta 40. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr