Auto elettriche, incendi ed esplosione delle batterie: cosa c’è di vero?

Auto elettriche, incendi ed esplosione delle batterie: cosa c’è di vero?
Tecno Android ECONOMIA

In molti si stanno preoccupando di possibili incendi ed esplosioni delle batterie delle auto elettriche.

Enti di certificazione e dati statistici confermano che le auto elettriche sono sicure quanto quelle termiche.

Auto elettriche che si incendiano e batterie che esplodono: ecco cosa c’è di vero. Da alcuni mesi stanno girando sul web dei video di auto elettriche incendiarsi ed esplodere durante una ricarica o a seguito di un incidente stradale. (Tecno Android)

Ne parlano anche altri media

Con l’acquisizione di una nuova auto da destinare all’area “vigilanza, servizi demografici ed attività produttive”, l’amministrazione ha compiuto il primo dei diversi passi previsti verso una maggiore attenzione all’ambiente e l’impiego delle energie rinnovabili. (Sassari Oggi)

Lo studio di ricerca include gli ultimi aggiornamenti sull’impatto di COVID-19 sul settore Caricabatterie per auto elettriche. (Genova Gay)

E’ anche questo secondo dato a spiegare il motivo per cui entro il 2025 anche le quote di mercato di società cinesi come SAIC e BYD dovrebbero calare. A giovarne quindi sarebbero le società concorrenti sul segmento delle auto a batteria, con Volkswagen in pole position che potrebbe registrare una grossa crescita grazie alla famiglia ID. (FormulaPassion.it)

Castelsardo, al Comune arriva la prima auto elettrica

Stando a quanto riportato da greentheonly, su Twitter, pare che utilizzare un inverter per collegare una spina di corrente alla propria Tesla e sfruttare così la carica delle batterie sia una procedura altamente sconsigliata. (Tom's Hardware Italia)

L’House Transportation Committee dello stato sul Pacifico ha votato a favore di una legge che di fatto obbligherà gli abitanti ad acquistare solo auto elettriche o a idrogeno dal 2030, in quanto le vetture a benzina e diesel saranno vietate. (FormulaPassion.it)

È quanto si legge nella risoluzione di maggioranza firmata da M5S, Pd, FI, Lega, Iv, Europeisti-Maie e Autonomie, dopo l’informativa del ministro della Salute, Roberto Speranza, in Senato sull’emergenza Coronavirus Roma, 24 feb. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr