Covid, torna a salire il rapporto casi/tamponi. Altri 13 decessi

Covid, torna a salire il rapporto casi/tamponi. Altri 13 decessi
umbriaON INTERNO

I comuni Covid free alla data del 20 febbraio 2021 sono Porano, Poggiodomo e Lugnano in Teverina

Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 269 (totale 33.230).

Si registrano purtroppo altri 13 decessi con Covid-19, relativi ai territori di Bastia Umbra, Bettona, Deruta, Foligno, Marsciano, Perugia (5), Piegaro, San Giustino e Tuoro sul Trasimeno, per un totale che sale a 972. (umbriaON)

La notizia riportata su altri media

Ricoverati nelle terapie intensive: totale 86. Al momento le persone attualmente positive al Coronavirus ammontano a 312, un incremento giornaliero di dieci unità rispetto all’ultimo aggiornamento. (TerniToday)

Code in particolare al controllo passaporti e per le procedure anti-covid Pochi addetto e ressa agli arrivi. (LaPresse)

Le azioni di sanificazione dei mezzi di trasporto "non dovranno inoltre essere effettuate presso le aree adiacenti al forno crematorio e deposito temporaneo ma rinviate presso idonei impianti e attrezzature predisposte". (Corriere dell'Umbria)

Vaccini Covid, Umbria in coda alla classifica nazionale per numero di dosi ricevute

I ricoveri ordinari, che hanno toccato una punta di 469, seguono la curva epidemica – è stato detto – con un numero di casi ancora più alto del picco di novembre (375). Un indice che – è stato detto – conferma anche l’andamento della curva epidemiologica. (Umbria Journal il sito degli umbri)

"C’è grazie all’apporto dell’Università e dei nostri tecnici, di cui sono veramente molto molto orgogliosa, me lo faccia sottolineare, perché hanno imparato tanto e reggono una diagnostica imponente. Covid, Mencacci: "Variante brasiliana in Umbria da oltre un mese". (Corriere dell'Umbria)

E’ il dato della mortalità grezza, che corrisponde al numero di pazienti deceduti nell’ambito della popolazione di riferimento nell’intervallo di tempo considerato. Sempre Altems segnala un indicatore di mortalità - settimana 9-15 febbraio - al 6,90 ogni 100 mila abitanti in Umbria, secondo solo a quello del Friuli (8,29). (Corriere dell'Umbria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr