A Wall Street tornano gli acquisti

QuiFinanza ECONOMIA

editato in: da. (Teleborsa) – La Borsa di Wall Street sceglie la strada del rialzo dopo un avvio prudente, nella seconda giornata di audizione del presidente della Fed Jerome Powell in Congresso.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Tripadvisor (+8,56%), Tesla Motors (+5,41%), American Airlines (+5,03%) e Western Digital (+4,21%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Home Depot, che prosegue le contrattazioni a -2,90%. (QuiFinanza)

Su altre testate

Sulla scia della seduta di ieri di Wall Street, in calo le piazze europee: il Ftse 100 perde -1,66%, ma fanno male anche lo Stoxx 600 (-0,98%), il Cac (-0,89%), il Ftse Mib (-0,58%) e il Dax (-0,34%) (Milano Finanza)

Il Dow Jones Industrial Average è sceso dell'1,8% chiudendo a 31.402 punti base, allontanandosi dai massimi storici toccati mercoledì. rusco crollo di Wall Street dopo i record delle ultime settimane. (AGI - Agenzia Italia)

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti beni di consumo secondari (-3,67%), informatica (-2,74%) e telecomunicazioni (-1,42%). In profondo rosso il Nasdaq 100 (-3,36%); sulla stessa linea, in netto peggioramento l’S&P 100 (-1,77%). (QuiFinanza)

"Abbiamo registrato in queste ore, in particolare nelle scuole di Napoli - ha spiegato De Luca - la presenza di variante inglese, credo sui positivi almeno 6 casi di variante inglese. Coronavirus Napoli e regione Campania "La fiammata di contagio che registriamo oggi è l'esatta conseguenza di un Paese abbandonato a se stesso. (Yahoo Finanza)

Il Nasdaq ha ceduto in chiusura il 3,52%, segnando la sua giornata peggiore in quasi quattro mesi. A guidare i cali sono stati i tecnologici con nuove ondate di vendite su Tesla, scesa dell’8% ai nuovi minimi annui. (Finanzaonline.com)

Ancora peggio è andata a Tesla, che con un calo dell’8,06% a 682 dollari, cancella tutti i guadagni dell’anno 2021. Negli Usa il crollo dei titoli tech I tecnologici soffrono, quindi, e riaccendendo i dubbi sul fatto che le quotazioni siano corse troppo. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr