Ferrovie dello Stato, in Sardegna investimenti per 5,7 miliardi di euro

La Nuova Sardegna ECONOMIA

Sulle infrastrutture ferroviarie gli investimenti complessivi ammontano a 1,4 miliardi di euro.

Ammontano a oltre 5,7 miliardi di euro gli investimenti in Sardegna previsti dal Piano Industriale 2022-2031 da 190 mld presentato a Roma.

Sulla rigenerazione urbana gli investimenti sul piatto ammontano a un milione per valorizzare 200 mila mq

Le novità per la Sardegna riguardano il Polo infrastrutturale, il Polo Passeggeri e quello Urbano. (La Nuova Sardegna)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sono 251 i milioni di euro destinati al Polo Passeggeri, che si tradurranno principalmente nell'arrivo di 17 nuovi treni dedicati al trasporto regionale e nell'attivazione di nuovi servizi (Tolentino Campus) e nel potenziamento dell'offerta tra Ancona e Fabriano - ANCONA, 16 MAG - Previsti investimenti per 5,51 miliardi di euro per le Marche nel nuovo Piano industriale 2022-2031 del Gruppo Fs da oltre 190 miliardi di investimenti. (Sky Tg24 )

Qui ho trovato persone molto motivate, con un’etica del lavoro molto alta che mi induce ad essere ottimista. I miei tre anni di contratt saranno modellati facendo in modo che la squadra, ogni anno, aggiunga un tassello in più (Calcio In Pillole)

Quadruplicati gli sforzi nell’area dello stretto. Per il “Polo Logistica” è previsto un potenziamento e lo sviluppo di nuovi collegamenti. I servizi intermodali (legati al traghettamento nello Stretto di Messina) passano da circa 1,3 milioni di euro nel 2022 a circa 4,1 milioni nel 2031, equivalenti a circa 276 treni l’anno (Tempo Stretto)

Il quadruplicamento della tratta Tortona – Voghera, circa 16 km, di cui è stato completato il Progetto di Fattibilità Tecnico Economica e a breve partirà il dibattito pubblico. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato il Piano Industriale 2022-2031 che prevede oltre 190 miliardi di investimenti con un impatto sull’economia nazionale stimabile in 2-3 punti percentuali di PIL. (varesenews.it)

Anche perché la meta del piano industriale è una su tutte: quella naturalmente di aumentare il numero dei passeggeri a bordo Con un apostrofo rosa per la Due Mari: un investimento robusto sul nodo di Olmo. (LA NAZIONE)

Roma, 16 maggio 2022. Una visione strategica e industriale di lungo periodo sostenuta da un piano di investimenti da oltre 190 miliardi nei prossimi dieci anni. Fattori abilitanti del Piano Industriale 2022-2031, che ne dovranno sostenere l’attuazione, sono innovazione, digitalizzazione, connettività e valorizzazione delle persone del Gruppo. (Ferrovie dello Stato Italiane)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr