Vaccino Covid, lo studio israeliano mostra che ferma la diffusione del virus e previene le morti al 99%

Vaccino Covid, lo studio israeliano mostra che ferma la diffusione del virus e previene le morti al 99%
Il Messaggero SALUTE

Lo spot che ha lanciato il ministro della Salute israeliano sui social è d'effetto: è una somma di tutti gli svaghi a cui da un anno abbiamo dovuto rinunciare per via della pandemia di coronavirus.

Mostra come vaccinando velocemente la popolazione, si possa piegare in basso la curva dei contagi Covid.

Sopra le immagini che scorrono il claim del ministro Yuli Edelstein è: «Non avete scuse, andate a vaccinarvi!». (Il Messaggero)

Ne parlano anche altre fonti

In particolare, nel caso di AstraZeneca, a 4 settimane dalla somministrazione del vaccino il rischio di finire in ospedale è crollato del 95%. Più della metà dei vaccinati oggetto dello studio, soffriva di più patologie come diabete, ipertensione, Bpco, insufficienza renale e altre. (QuiComo)

(LaPresse) – Novartis avvia una partnership con Pfizer-BioNTech per la produzione dei vaccini anti-Covid e 20 milioni di euro investimenti al sud per l’Hub di Torre Annunziata. Lo riferisce il gruppo in una nota (LaPresse)

In Toscana, dunque, saranno aperte anche a questa fascia di età le agende per prenotarsi con il vaccino AstraZeneca, in relazione alle forniture consegnate. (Toscana Notizie)

Nel Regno Unito grazie ai vaccini crollano i ricoveri per Covid

L’AFT Pisa Sud, che comprende i medici della zona Cep e Litorale, dovrebbero procedere ciascuno nei propri studi associati Questa registra le richieste e dà il via libera all’uscita dei vaccini dai congelatori delle farmacie ospedaliere e al loro smistamento. (LA NAZIONE)

Inoltre pare che la seconda dose del vaccino AstraZeneca sia più efficace se somministrata a distanza di tre mesi Buone notizie sul fronte dei vaccini agli insegnanti arrivano dal Public Health Scotland. (Tecnica della Scuola)

Questi sono i primi dati sull'impatto della vaccinazione nel mondo reale nel Regno Unito, riportati in un articolo della BBC Online. Lo studio ha esaminato il numero di ricoveri per Covid in ospedale tra le persone vaccinate e lo ha confrontato con i ricoveri tra le persone non vaccinate. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr