Multe condonate, il paradosso del “premio” agli inadempienti

ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Il condono fiscale per i debiti pregressi (2000-2010) tiene conto di un limite di importo e di reddito.

Su un ipotetico valore complessivo della cartella superiore a 5 mila euro, il totale da versare sarà comunque pari allo zero.

Questo perché l’importo singolo delle mancanze contestate non supera mai i 5 mila euro

Eppure, le ultime disposizioni in fatto di condono fiscale hanno indotto in molti a pensare il contrario. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altre testate

Stralcio cartelle: chi può beneficiarne? Pertanto, qualora vi siano più cartelle con carichi iscritti a ruolo, conta il singolo importo di ciascuno: se i singoli carichi non superano i 5.000 euro, possono beneficiare tutti dell’annullamento; senza limite di numero o di somma, purchè di importo singolo entro i 5.000 euro. (Filodiritto)

Sono note le regole del condono, ma il documento di prassi dell’Amministrazione Finanziaria pone l’accento anche su come vengono calcolati i debiti da cancellare: vengono presi in considerazione i singoli carichi contenuti nella cartella. (Money.it)

Pensione Quota 100: attenzione al limite di 5.000 euro in alcuni casi scende a 2.500 euro. Chiedo se quei 5.000 euro di lavoro occasionale sommabili alla pensione possono essere rappresentati da mia collaborazione con agenzia assicurativa. (Informazione Oggi)

I debiti oggetto di stralcio si intendono tutti automaticamente annullati in data 31 ottobre 2021, senza che sia prevista alcuna comunicazione al contribuente E’ altresì possibile stampare i moduli di pagamento per il versamento delle rate ancora dovute, calcolate al netto delle somme relative ai carichi potenzialmente oggetto di stralcio. (Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook, formulari e videoconferenze accreditate)

La cancellazione automatica riguarderà anche i debiti rientranti nella rottamazione-ter, concessa dal governo Conte. Si tratta di debiti che hanno un importo residuo fino a 5mila euro, affidati all’agente della riscossione dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. (Vesuvius.it)

Stop a cartelle anche sopra i 5mila euro. Stralcio fino a 5.000 euro: chiarimenti dall'Agenzia. Con la circolare n. 11 del 24 settembre 2021 (sotto allegata) l'Agenzia delle Entrate fornisce informazioni dettagliate e chiarimenti sullo stralcio previsto dall'art. (Studio Cataldi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr