Muore nel Nisseno a 48 ore dal vaccino AstraZeneca: salma sequestrata

Muore nel Nisseno a 48 ore dal vaccino AstraZeneca: salma sequestrata
La Sicilia ECONOMIA

Sono stati i familiari a segnalare ai carabinieri che l’uomo aveva fatto il vaccino 48 ore prima

(Caltanissetta) - E’ stata sequestrata la salma di un uomo di Santa Caterina Villarmosa, dipendente comunale di 60 anni, deceduto ieri nella sua campagna in contrada Cascavallo, dove ha avuto un malore improvviso: due giorni prima si era sottoposto alla prima dose del vaccino Astrazeneca.

Sono intervenuti i carabinieri e gli operatori del 118 inviati dalla centrale di Caltanissetta in elisoccorso. (La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri media

Intervistato da LaPresse, il virologo Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano, commenta così la dichiarazione del Commissario per l’Emergenza Francesco Figliuolo che, in visita all’inaugurazione dell’hub vaccinale di Ostia, a Roma, ha parlato dell’eventualità di estendere AstraZeneca alla “classe di età inferiore ai 60” Roma, 3 mag. (LaPresse)

Gli under 60 che finora hanno ricevuto come prima dose Astrazeneca rientrano prevalentemente in tre categorie: personale scolastico, universitario e forze dell’ordine. Il commissario straordinario: "E' consigliato per determinate classi di età, ma Ema dice che va bene per tutti". (LaPresse)

Lo ha affermato il commissario all'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, inaugurando il nuovo hub vaccinale di Ostia. «È un discorso che la scienza sta vedendo, sulla base di studi avanzati - ha spiegato Figliuolo - Dobbiamo credere nella scienza, e' l'unico modo per uscire dalla pandemia. (Corriere TV)

Muore 48 ore dopo vaccino AstraZeneca: salma sequestrata

I vaccini vanno impiegati tutti”, aggiunge Per questo motivo “è probabile che nell’arco della rolling review si possa valutare l’estensione anche agli under 60. (Orizzonte Scuola)

Il 60enne due giorni prima si era sottoposto alla prima dose del vaccino Astrazeneca. Sono intervenuti i carabinieri e gli operatori del 118 inviati dalla centrale di Caltanissetta in elisoccorso. (Quotidianodiragusa.it)

Si sta pensando a questo, ho avuto interlocuzioni con Aifa, Cts, Consiglio superiore di Sanita' e Istituto Superiore di Sanita'". "E' un discorso che la scienza sta vedendo, sulla base di studi avanzati - spiega Figliuolo - Dobbiamo credere nella scienza, è l'unico modo per uscire dalla pandemia (Il Giorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr