Green Pass, scoppia la protesta nei porti: dopo Trieste, possibili blocchi anche a Genova e Gioia Tauro

Green Pass, scoppia la protesta nei porti: dopo Trieste, possibili blocchi anche a Genova e Gioia Tauro
Il Piccolo INTERNO

Trieste è il fronte più caldo della protesta, ma non si esclude che questa possa allargarsi in altri scali portuali.

Trieste. Non è bastato garantire ai portuali triestini i tamponi gratis per arginare l’onda di proteste.

Ma i portuali triestini non hanno intenzione di indietreggiare, anzi rilanciano, parlando del coinvolgimento nelle proteste di altri scali.

«Il Ministero dell'Interno sul Green Pass interviene nei porti senza conoscerli e senza avere la minima idea di come funzionino, di quali equilibri li caratterizzino», ha lamentato

Non mi fermerei a quello di Genova, quasi tutti si fermeranno» dice Stefano Puzzer, portavoce dei portuali triestini. (Il Piccolo)

Ne parlano anche altre testate

Insomma, tutti i lavoratori portuali degli scali italiani potrebbero usufruire di un tampone gratuito, il cui costo fino al 31 dicembre ricadrebbe esclusivamente sulle aziende che volessero farsene carico. (Fanpage.it)

Il blocco andrà avanti per il tempo necessario per cancellare il green pass». La posizione dei lavoratori portuali. Nessun tentennamento del Comitato dei lavoratori del Porto (Clpt) di fronte alle parole del presidente dell’Authority. (Il Piccolo)

Dati alla mano in Italia sono tra i 4 e i 5 milioni i lavoratori che sono tutt’ora sprovvisti del Green Pass. L’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass su luogo di lavoro (leggi l’articolo) sarà un cambiamento enorme, che andrà a incidere direttamente sulla vita di 23 milioni di italiani. (LA NOTIZIA)

Stretta sulle manifestazioni No Pass, ma scoppia la rivolta dei porti

Una autentica lezione di sindacalismo, quello vero, quello che difende in modo autentico i lavoratori, organizza lotte, pianifica una azione di resistenza e di contrattacco di fronte ai diktat governativi, tanto che giustamente Puzzer etichetta come ‘criminale’ l’attuale green pass ammazzalavoro (La Voce Delle Voci)

Questo è un porto che cresce, su cui abbiamo investito, che attrae investimenti e traffici Mercoledì 13 ottobre 2021 - 16:01. Porto Trieste, D’Agostino: pronto a dare dimissioni. "Blocco ad oltranza mi delegittima". (askanews)

Green Pass, il blocco dei porti. Nelle stesse ore in cui la ministra dell’Interno è attesa in aula scoppia la polemica sul Green Pass nei porti. Il Comitato dei lavoratori del porto di Trieste bloccherà le attività se l’obbligo del Green Pass al lavoro non verrà meno. (Velvet Mag)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr