Covid, Lopalco: "Potranno servire anni per una normalizzazione"

Covid, Lopalco: Potranno servire anni per una normalizzazione
TraniLive.it SALUTE

"Dobbiamo guardare al futuro con una nota di ottimismo, ma facendo i conti con una eredita' che ci lascia il Covid.

Lo ha detto l'epidemiologo e assessore alla Sanita' della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco intervenendo al webinar "Oltre il Covid verso la New Normal Health: stato dell'arte e prospettive in Regione Puglia per la governance della salute".

C'e' una cronicita' post Covid in una quota consistente della popolazione e, inoltre, dobbiamo fare i conti con l'altra eredita', cioe' tutte le altre cronicita' che non sono state affrontate durante la pandemia". (TraniLive.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Un allarme reiterato anche oggi proprio dall’Oms che ha sottolineato come il 90% dei Paesi africani non raggiungerà l'obiettivo di vaccinare un decimo della popolazione entro settembre, a meno che non vengano consegnate con urgenza oltre 200 milioni di dosi di vaccino. (La Stampa)

Il richiamo in Toscana, per i vaccini a Rna messaggero come Pfizer è stata fissato dopo 42 giorni, il tempo massimo previsto dalle case farmaceutiche. La data tuttavia si potrà spostare solo in avanti. (FirenzeToday)

Unico vincolo rimane l’età superiore ai 18 anni (RiminiToday)

Vaccini farmacia Toscana, prime somministrazioni, ma ci sono solo quindici dosi

"Questo consentirà - aggiunge Giani - di far subentrare i trentenni e i ventenni visto che vediamo una certa lentezza, malgrado abbiamo fatto per loro gli Open day, da parte delle persone di mezza età" Il governatore conferma che da domani, 11 giugno, il portale di prenotazione delle vaccinazioni prevederà la possibilità di anticipare l'appuntamento, cancellando automaticamente la data inizialmente fissata, tramite l'opzione last minute. (PisaToday)

Su un totale di 9.013.000 di lombardi 'vaccinabili', il 53,9% ha già ricevuto la prima dose; sugli oltre 10 milioni di cittadini lombardi il 23,8% ha già completato il ciclo vaccinale. "Oggi abbiamo superato i 7 milioni di vaccinazioni somministrate e il 73,8% (pari a 6.650.000) dei 9.013.000 di lombardi 'vaccinabili' ha già ricevuto o prenotato la prima dose". (MilanoToday.it)

Dall’altro lato, il nostro coinvolgimento nelle somministrazioni potrà diventare la regola anche per altre campagne, ad esempio a quella anti-influenzale». Ieri mattina, nelle farmacie comunali fiorentine di viale Europa e di San Niccolò, ci sono state le prime somministrazioni del monodose Johnson & Johnson. (Corriere Fiorentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr