Giordania: a rischio la fragile stabilità del Medio Oriente

Giordania: a rischio la fragile stabilità del Medio Oriente
Eastwest ESTERI

Il businessman non ha negato l’offerta d’aiuto al Principe, ma respinto al mittente le accuse d’essere un uomo del Mossad.

L’arresto di Hamzeh bin Hussein, fratellastro dell’attuale sovrano, scuote non solo il regno ma anche le potenze internazionali.

I rischi di un’eventuale crisi istituzionale ad Amman avrebbe ripercussioni su numerosi fronti, considerato il ruolo giocato dalla Giordania rispetto allo status di Gerusalemme, i profughi siriani, il lungo confine con Israele e la stabilità nell’ampia area del Medio Oriente. (Eastwest)

Su altri giornali

Abdallah II aveva deciso di risolvere i dissidi con il fratellastro all’interno della famiglia e ha affidato il compito di fare da mediatore a suo zio, il principe Hassan. Il Procuratore Generale di Amman, Hassan Al-Abdallat, ha vietato la pubblicazione di tutto quello che attiene “alle indagini” dei servizi di sicurezza su il principe Hamzah e “altri”. (Primaonline)

Hamzeh ha criticato apertamente le politiche del governo e ha stretto legami con potenti leader tribali, in una mossa considerata una minaccia al re. Tanto che ieri Amman ha imposto il divieto di pubblicare qualsiasi cosa riguardasse il caso del principe Hamzeh bin Hussein, accusato di ordire un colpo di stato contro il fratellastro, il re Abdullah II. (ilGiornale.it)

Un Paese fondamentale per l’amministrazione di Joe Biden e i nuovi rapporti che il presidente vuole creare nella regione. Il fermo di Hamza è stato smentito da Petra, l’agenzia di stampa ufficiale del regno. (Corriere della Sera)

Hamzah di Giordania, chi è il principe senza corona: intrighi e corsa al trono

esteri. Oltre al coinvolgimento del fratellastro del monarca nel complotto sventato, fra gli arrestati ci sarebbero diversi funzionari e 007. L'operazione scattata al termine di un'indagine. (TG La7)

(PRIMAPRESS) - GIORDANIA - Il principe Hamzah,dopo il tentativo di colpo di Stato in Giordania,ha ribadito la fedeltà al re giordano Abdallah II. L'ex erede al trono è stato accusato di aver orchestrato un complotto contro il fratellastro che guida il regno hashemita. (PrimaPress)

Nel 2009 Abdallah II ha nominato come suo successore il figlio Hussein, che allora aveva 15 anni Anche lui pilota (di caccia militari), addestrato come gli altri membri della famiglia reale all’accademia britannica di Sandhurst. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr