Primo sì del Senato alla tutela dell'ambiente in Costituzione

Primo sì del Senato alla tutela dell'ambiente in Costituzione
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Il provvedimento passa ora all’esame della Camera.

La legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali”

L’Italia, ad avviso della Commissione, deve proteggere “adeguatamente” gli habitat naturali e le specie minacciate, come previsto dalle direttive Ue sull’habitat e da quella sugli uccelli, cosa che oggi non fa.

Tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

Se la riforma dell’articolo 9 andasse in porto, si aggiungerebbe alla Carta il riferimento alla tutela dell’«ambiente» e degli «ecosistemi» dopo il comma che già prevede tra i principi fondamentali della Repubblica la «tutela del paesaggio» e del «patrimonio artistico». (Avvenire)

La tutela degli ecosistemi e della biodiversità sono obiettivi che non si possono raggiungere se non attraverso la tutela delle specie animali». Il Ddl introduce tra i principi fondamentali di tutela previsti dall'articolo 9 della Costituzione, «la tutela dell'ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi, anche nell'interesse delle future generazioni». (La Stampa)

Per la prima volta dal 1948 un’aula parlamentare interviene su uno dei primi 12 articoli della Carta. La novità riguarda l’ambiente e può essere dunque considerata positiva - così la giudicano tutte le associazioni ambientaliste - perché se e quando il disegno di legge costituzionale sarà promulgato (la procedura, com’è noto, è lunga) all’articolo 9 si aggiungeranno la (Il Manifesto)

Cambierà davvero qualcosa per l’ambiente con la modifica all’articolo 9 della Costituzione?

Anche quest’anno i neomaggiorenni castelnovesi hanno ricevuto in dono la Costituzione della Repubblica Italiana. Si tratta di Arianna Bugnano, Boban Atanasov, Andrea Flaccadori e Stefano Schillaci. (La Nuova Provincia - Asti)

Con 224 voti a favore, ieri il Senato ha dato il via libera al ddl per l’inserimento della tutela dell’ambiente, della biodiversità e gli ecosistemi nella Carta Costituzionale. Grande la soddisfazione delle diverse associazioni animaliste e ambientaliste italiane che da tempo si battono per il riconoscimento costituzionale della tutela dell’ambiente. (greenMe.it)

In realtà, a tacere sul fatto che la Corte Costituzionale si è più volte espressa sull’importanza dell’ambiente come bene fondamentale della Repubblica, resta che di tutela dell’ambiente parla già l’art. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr