Serie B, la Virtus Entella di Costa retrocessa in C

Serie B, la Virtus Entella di Costa retrocessa in C
Più informazioni:
BARI CALCIO SPORT

Un’annata da dimenticare per i biancocelesti, che hanno visto avvicendarsi in panchina tre allenatori, tra cui l’ex Bari Vincenzo Vivarini, esonerato lo scorso aprile.

Torna in B, dunque, l'ex Pippo Costa, approdato in estate in Liguria

A seguito della sconfitta interna patita contro il Vicenza, la Virtus Entella è aritmeticamente retrocessa in Serie C.

Cambi infruttuosi visto l’ultimo posto in classifica dei diavoli neri, che salutano la cadetteria dopo due stagioni. (BARI CALCIO)

Ne parlano anche altre fonti

La squadra calabrese, che soltanto un anno fa aveva vinto il campionato cadetto, torna in B dopo una sola stagione. Primo verdetto in serie A. (Monza-News)

Pericolosa una sua conclusione dai venti metri respinta da Borra, ed è suo il cross per la testa di Cappelletti che realizza il gol vittoria. Entra con scarso mordente e poca determinazione, sbaglia qualche pallone di troppo e non convince). (Biancorossi.net)

E' arrivata anche la certezza matematica, ma questo non significa che le prossime tre gare dovranno essere affrontate senza senso di responsabilità, attaccamento alla maglia e grande dignità. Il presidente Tonino Gozzi, artefice del fenomeno Entella (portata dall'Eccellrenza alla serie B) scrive una lettera aperta: "L'anno prossimo l’Entella tornerà a giocare in Lega Pro. (La Repubblica)

Entella, Gozzi: "Piazze come Palermo in C danno risalto al nostro lavoro"

Ripartiamo dalla nostra identità, dal nostro senso di appartenenza e dall’ attaccamento alla maglia lavorando senza tregua per fare bene nella prossima stagione" Vogliamo continuare ad essere una cassa di risonanza capace di rappresentare e dar voce al nostro territorio sulla ribalta nazionale. (Tutto Lega Pro)

Queste le dichiarazioni del tecnico biancorosso, raccolte al termine del match di oggi contro la Virtus Entella:. “E’ stata la partita che mi aspettavo. Oggi era fondamentale vincere e ci portiamo a casa i tre punti che ci avvicinano alla salvezza che però ancora non è arrivata. (Biancorossi.net)

Ripartiamo – ha concluso Gozzi – dalla nostra identità, dal nostro senso di appartenenza e dall’attaccamento alla maglia lavorando senza tregua per fare bene nella prossima stagione“. A parlarne è stato il patron Antonio Gozzi in un’intervista rilasciata ai microfoni del sito ufficiale. (TifosiPalermo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr