Dati rubati su Facebook, come vedere se la tua email e numero di telefono sono stati pubblicati online

Dati rubati su Facebook, come vedere se la tua email e numero di telefono sono stati pubblicati online
Corriere della Sera SCIENZA E TECNOLOGIA

Basta andare a questo indirizzo e inserire la propria mail o il proprio numero di telefono per scoprire se e quante volte queste informazioni sono state violate.

Un’altra possibilità è un sito chiamato The News Each Day, che si concentra sul destino del vostro numero di telefono

Per esempio potreste ritrovarvi parte di un breach di siti che ormai non utilizzate più da tempo, non solo quello di Facebook. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri giornali

Facebook è stato hackerato, di nuovo: questa volta nelle mani degli hacker sono finiti i dati di 35 milioni di italiani e in tanti si chiedono come scoprire se il proprio account è stato violato e se il nostro profilo rientra nel massiccio furto di dati che ha colpito gli iscritti al popolare social network. (Money.it)

L’Autorità, quindi "richiama tutti gli utenti interessati dalla violazione alla necessità di prestare, nelle prossime settimane, particolare attenzione a eventuali anomalie connesse alla propria utenza telefonica: come, ad esempio, l’improvvisa assenza di campo in luoghi dove normalmente il cellulare ha una buona ricezione. (Adnkronos)

Facebook è tornato nell’occhio del ciclone negli scorsi giorni dopo che si è scoperto che milioni di utenti sarebbero stati violati. (Computer Magazine)

Facebook, rubati e diffusi i dati di 36 milioni di italiani. Garante della Privacy: “Social fornisca un…

In particolare il Garante per la protezione dei dati personali chiede al social network di rendere immediatamente disponibile un servizio che consenta agli utenti italiani di verificare se la propria numerazione telefonica o il proprio indirizzo mail siano stati interessati dalla violazione. (La Stampa)

Per questo motivo è importante approfondire il discorso, vedendo subito uno strumento per verificare se anche i propri dati siano finiti in questo immenso calderone e riportando la posizione di un portavoce di Facebook. (TuttoAndroid.net)

Il Garante avverte chiunque sia entrato in possesso dei dati personali provenienti dalla violazione che il loro eventuale utilizzo, anche per fini positivi, è vietato dalla normativa in materia di privacy, essendo tali informazioni frutto di un trattamento illecito” Il Garante della Privacy chiede a Facebook di rendere immediatamente disponibile un servizio che consenta a tutti gli utenti italiani di verificare se il proprio numero di telefono o indirizzo mail siano stati rubati. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr