Casa: acquisti e mutui, dal ko al rimbalzo

Casa: acquisti e mutui, dal ko al rimbalzo
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Sei compravendite su dieci avvengono utilizzando le agevolazioni per l’acquisto della prima casa.

La regione che nel secondo semestre 2020 ha fatto registrare il maggiore aumento, pari al +73,1% rispetto al I semestre, è l’Umbria.

il prezzo medio di scambio delle case nel 2020 è stato in crescita pari a 151.382 euro rispetto ai 144.921 euro del 2019

È l’ultima fotografia che emerge dal nuovo rapporto dati statistici notarili relativo alle compravendite di beni immobili e mutui nel 2020. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altre testate

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 07 giu - Il prezzo medio di scambio delle case nel 2020 e' salito a 151.382 euro rispetto ai 144.921 nel 2019, fabbricati e terreni hanno visto il prezzo ridursi rispetto al 2019, rispettivamente a 119.376 rispetto ai 132.393 del 2019 e a 44.390 rispetto ai 49.587 del 2019. (Borsa Italiana)

Concentrando l’attenzione sulle sole compravendite di immobili a uso abitativo, il Rapporto registra infatti una variazione del +41,10% tra le 212.123 transazioni del I semestre e le 299.308 del II semestre 2020. (Immobiliare.it News)

Gli acquisti di abitazioni sono aumentati del 38,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e quelli relativi al comparto terziario-commerciale sono cresciuti del 51,3%. Sono oltre 45 mila in più le abitazioni scambiate, +38,6% rispetto al primo trimestre 2020, con un numero totale di scambi che tocca quota 162.258. (CASA&CLIMA.com)

Dati statistici notarili: le compravendite immobiliari al tempo del covid

Il comparto terziario-commerciale ha realizzato nel primo trimestre 2021 un'espansione del 51,3%, compensando di fatto il calo del 16,5% subito nei primi tre mesi del 2020 Anche i dati relativi alle principali citta' evidenziano una variazione molto positiva nel suo complesso, con circa 5.000 abitazioni acquistate in piu' rispetto al primo trimestre del 2020 (+24,4%). (Italia Oggi)

Il Veneto ha fatto registrare un +41,8% (contro il +8,3% fatto registrare tra il I e il II semestre 2019) e la Lombardia un +42,6% (contro circa un +1% fatto segnare tra il I e II semestre 2019). Il 2020 segna una battuta d’arresto generale delle compravendite di beni immobili (fabbricati, terreni, pertinenze, cave, ecc. (CASA&CLIMA.com)

Più alto il valore di acquisto prima casa da imprese, che è aumentato dai 200.000 euro del I semestre 2020 ai 212.000 euro del II semestre La regione che ha fatto segnare un aumento minore tra il I e II semestre 2020 è la Toscana con un +40,6%. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr