Incidente frecce tricolori, il pilota ha effettuato una manovra per evitare che l’aereo uscisse dal perimetro dell’aeroporto

Il Fatto Quotidiano INTERNO

Il pilota delle Frecce tricolori coinvolto nell’incidente che lo scorso 16 settembre ha causato la morte di una bambina di 5 anni a Torino ha abbandonato l’aereo una frazione di secondo prima che andasse in stallo e ha cercato di posizionare il proprio veicolo in modo tale che cadesse all’interno del perimetro dell’aeroporto di Torino-Caselle. È quanto emerge dalle prime analisi del filmato dell’incidente girato da un passante, diventato virale, e da alcune indiscrezioni rilasciate da fonti investigative. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altri media

Nella illustrazione si vede poi un aereo delle Frecce tricolori in fiamme che sta precipitando e un padre con la sua bimba in braccio che cerca di scappare: "Argh! Si salvi chi può!", "sono le Frecce tricolori!". (Liberoquotidiano.it)

La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per disastro aereo e omicidio colposo a seguito dell'incidente che si è verificato sabato pomeriggio a San Francesco al Campo, nei pressi dell'aeroporto di Torino Caselle. (Adnkronos)

L’operazione, programmata, è consistita in un innesto di tessuto amniotico da parte dei chirurghi plastici. È stato sottoposto a un intervento chirurgico il dodicenne fratello di Laura Origliasso, la bimba di cinque anni morta nell’incidente che ha coinvolto un velivolo delle Frecce Tricolori, a Caselle Torinese (CronacaQui.it)

Il fratello dodicenne di Laura Origliasso, la bimba di 5 anni morta nel drammatico incidente di San Francesco al Campo, questa mattina, 22 settembre, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. (Corriere della Sera)

È stato sottoposto a un intervento programmato il piccolo rimasto coinvolto nell’incidente delle frecce Tricolori dopo che sabato scorso, a Caselle, nel Torinese, si è schiantato al suolo uno dei velivoli dell’Aeronautica, uccidendo Laura Origliasso, la sorellina di 5 anni. (LAPRESSE)

Incidente Frecce Tricolori, il video dello schianto. Intanto la Procura di Ivrea ha iscritto il Maggiore Del Do nel registro degli indagati per disastro aereo e omicidio colposo, un atto dovuto per procedere con le indagini. (Prima il Canavese)