Sindaca di Crema indagata per infortunio all’asilo. Una Ds: per noi dirigenti non si indigna nessuno

Sindaca di Crema indagata per infortunio all’asilo. Una Ds: per noi dirigenti non si indigna nessuno
Tecnica della Scuola INTERNO

Dei giorni scorsi la polemica della sindaca di Crema Stefania Bonaldi accusata di essere responsabile dell’incidente occorso a un bambino all’asilo comunale.

Altrimenti sarebbe bene chiudere tutte le scuole e fare DaD come in tutti gli uffici si fa smart working, se a pagare deve essere sempre il dirigente scolastico”.

Su questi temi i dirigenti sono stati anche sentiti dal Ministero dell’Istruzione Patrizio Bianchi, che sembra avere preso a cuore le loro sollecitazioni

Quanto contestato alla sindaca, spiega la stessa Stefania Bonaldi sul proprio profilo Facebook “la violazione della DGR di Regione Lombardia 2929 del 9 marzo 2020, relativa agli asili nido. (Tecnica della Scuola)

Su altre fonti

L’iscrizione sul registro degli indagati del dirigente scolastico, invece, una circostanza inedita L’annuncio, potente ma stringato, sul quale la stessa Cisl non ha voluto fornire ulteriori dettagli "su precisa richiesta del dirigente scolastico coinvolto", arriva alla vigilia di una manifestazione nazionale. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Il fatto che sul suo capo penda la possibile imputazione di omicidio colposo mi fa star male Al preside va tutta la mia solidarietà”. (LA NAZIONE)

L’annuncio, potente ma stringato, sul quale la stessa Cisl non ha voluto fornire ulteriori dettagli “su precisa richiesta del dirigente scolastico coinvolto”, arriva alla vigilia di una manifestazione nazionale. (Zoom24.it)

Saman Abbas, il giallo dell'ultima notte: cosa è successo - la ricostruzione

«Poter pensare di accusare un dirigente scolastico di aver favorito il contagio è impensabile - ha aggiunto - servono interventi normativi adeguati. L'associazione dei presidi: «Esposti a responsabilità insostenibili». (La Stampa)

Gissi (Cisl Scuola): “Accusarlo di aver favorito il contagio è impensasbile” Di. Un dirigente scolastico che opera in una scuola della Toscana è stato indagato per omicidio colposo per un caso Covid. Lo rivela, durante il suo intervento a Sky Tg24, la segretaria della Cisl Scuola, Maddalena Gissi. (Orizzonte Scuola)

Il caso è stato segnalato dalla segretaria generale della Cisl scuola Gissi. L'inchiesta che ne è seguita è partita da un esposto presentato dai genitori del piccolo, che ora sta bene. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr