Cile, si apre una voragine più grande della Mole di Torino

Cile, si apre una voragine più grande della Mole di Torino
La Stampa ESTERI

Subito allertato, il servizio nazionale di geologia e miniere mandato sul posto personale specializzato per chiarire cosa ha portato all’apertura della voragine

Un buco perfettamente circolare, enorme, è apparso improvvisamente a Tierra Armarilla, nella regione di Atacama in Cile.

Cile, si apre un'enorme voragine nel deserto: le immagini dal drone. Attorno alla cavità, le forze di sicurezza hanno eretto un perimetro di sicurezza a circa 100 metri per tutelare la popolazione da altri possibili crolli. (La Stampa)

La notizia riportata su altri media

Credit: Facebook. Nel pomeriggio di sabato 30 luglio si è aperta una gigantesca voragine in Cile, nei pressi della miniera di rame di Alcaparrosa appartenente alla compagnia Candelaria. L’enorme voragine in Cile sta crescendo, si sentono frane: il sindaco della città accusa la miniera Nei pressi di una miniera cilena si è aperta un’enorme dolina che continua a espandersi. (Fanpage.it)

Non è chiaro se i lavori nell'area possano essere collegati in qualche modo alla formazione della voragine, quasi perfettamente circolare. “C'è una distanza considerevole, circa 200 metri, dal fondo”, ha dichiarato David Montenegro, il direttore dell'agenzia (Fanpage.it)

L'enorme buco con forma circolare ha un diametro di 25 metri e una profondità di circa 200 e si trova nel territorio della miniera sotterranea di Alcaparrosa, vicino a Tierra Amarilla, circa 665 chilometri a nord della capitale Santiago. (Corriere TV)

Un'enorme voragine si è aperta nel terreno: cosa è successo

L’impressionante voragine apparsa in Cile nel deserto di Atacama. 32 metri di diametro, presso una miniera di rame. Roma, 4 ago. Il comune di Tierra Amarilla ha istituito un perimetro di sicurezza. (Agenzia askanews)

Da qualche giorno si è aperta una gigantesca voragine gigantesca in Cile, vicino alla città di Tierra Amarilla, nella regione di Atacama, presso la miniera di rame Minera Ojos del Salado. La voragine, il cui primo avvistamento, secondo quanto riportato dal Servizio nazionale cileno di geologia e miniere (Sernageomin), risalirebbe al 30 luglio scorso, sarebbe profonda 200 metri circa e larga circa 30: la Mole Antonelliana di Torino, per capirci, ci starebbe comodamente in altezza (ed solo un po' più larga). (Focus)

Enorme, inquietante e misteriosa: queste tre parole descrivono perfettamente la voragine in Cile, che sembra essersi aperta senza alcuna causa scatenante. La formazione della voragine in Cile. (Libero Tecnologia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr