Costi del metano alle stelle e il distributore chiude ''nell'impossibilità di rinnovare il contratto di fornitura a un prezzo ragionevole di acquisto e di vendita''

il Dolomiti ECONOMIA

Costi del metano alle stelle e il distributore chiude ''nell'impossibilità di rinnovare il contratto di fornitura a un prezzo ragionevole di acquisto e di vendita'' Il distributore nella zona di Rovereto ha deciso di fermare per almeno un mese l'erogazione di metano: Ci scusiamo per l'evidente disagio che inevitabilmente, questa decisione, d'offerta, comporta. Resta attivo invece l'impianto di Gpl Contenuto sponsorizzato ROVERETO. (il Dolomiti)

Ne parlano anche altre fonti

L’impresa centrata contro i blaugrana in Champions League però permette al tecnico di tirare il fiato e allontanare le voci di esonero. La squadra e l’allenatore erano finite sul banco degli imputati e tirava aria di crisi che poteva mettere in discussione la panchina di Inzaghi. (Rompipallone – News sul calcio nazionale e internazionale)

CAMPOBASSO, 04 OTT - Prime chiusure in Molise per gli aumenti di luce e gas. Da qualche ora a Campobasso ha interrotto il servizio l'impianto di distribuzione del metano di contrada Macchie dove il prezzo al chilo era arrivato a 4 euro. (l'Adige)

Ma la convenienza del metano, di questi tempi, è diventata ormai un ricordo del passato e, con la scadenza del precedente contratto con i fornitori a prezzo fisso al 30 settembre, la decisione del titolare dell’impianto, Giorgio Baralli, è stata quella di chiudere. (CorriereRomagna)

E’ il caso del distributore di Metano in Contrada Macchie a Campobasso che è chiuso per manutenzione e che molto probabilmente non riaprirà al servizio degli automobilisti che saranno costretti ad andare a Colledanchise per rifornire la propria auto di metano. (Il Quotidiano del Molse)

Colpa della crisi energetica e dell’aumento del prezzo del gas. [foto id="225014"] (Primonumero)

Un nuovo inizio per Skriniar, sperando che la fascia lasci il segno dentro l’animo dello slovacco Ovviamente questa tornerà sul braccio del suo proprietario, ma il senso di responsabilità avuto ieri può restare in Skriniar. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr