Auto elettriche, in Italia vendite in aumento (ma mancano le colonnine di ricarica)

Corriere della Sera ECONOMIA

Tramite la controllata Be Charge è il secondo operatore con più di 5 mila punti di ricarica.

Fiat Chrysler Automobiles, Carrefour Italia e Be Charge (ora Eni) stanno lavorando al progetto Shop&Charge che punta alla diffusione delle colonnine per la ricarica veloce di Bev

È un dato che ci posiziona al settimo posto in Europa (fonte Acea), con la media di cinque colonnine ogni 100 chilometri.

Nei primi nove mesi di quest’anno sono state vendute in Italia 47 mila 52 auto elettriche, senza contare le ibride. (Corriere della Sera)

Su altri media

Per gli automobilisti sarà possibile accedere alla ricarica scaricando l’app BeCharge e seguendo le istruzioni per l’abbonamento al servizio. Le colonnine attivate a Lecce si trovano in Via Petraglione, Via Gianmatteo, Via Luigi Corvaglia, Piazza Madre Teresa di Calcutta (lato via Cagliari), Piazzale Rudiae (lato via Vecchia Carmiano), Via Reale, Via Taranto, Via Patitari. (Andria news24city)

Infine 5 milioni di euro sono destinati all’acquisto di veicoli di categoria M1 usati con emissioni comprese tra 0-160 g/km CO2 Il Decreto Fiscale mette sul piatto 65 milioni di euro per incentivare l’acquisto delle auto elettriche. (Energia Oltre)

La dotazione di 100 milioni di euro (e non di 300, come sembrava dalle prime indiscrezioni) viene ripartita, come in passato, in base ai livelli di emissioni di CO2. (Quattroruote)

"In Edicola", la newsletter di presentazione del numero in uscita in edicola con anteprime e approfondimenti (1 invio/mese). "Club Motori", news, prove su strada e tutte le principali novità sul mondo dell'automotive, oltre a offerte in esclusiva per la community di Quattroruote (1 invio/settimana). (Quattroruote)

Il calo maggiore si registra invece in Trentino-Alto Adige (-15,2%) ed Emilia Romagna (-9%) di Maurizio Bertera. Le problematiche di consegna per i nuovi modelli hanno fatto alzare i prezzi medi di vendita delle auto usate (+12,6% sul 2020). (Corriere della Sera)

Di questo sono convinti autorevoli esponenti del mondo dei motori, economisti, ingegneri ed esperti del settore». A dirlo è l’Aci nazionale che evidenzia come, oggi, la maggior parte dell’energia elettrica è ottenuta ancora da fonti fossili in centrali a carbone o a gas. (Messaggero Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr